URBANISTICA AL TEMPO DEL COVID-19
vai ai post

Per una discussione sulla città

Carmine Piscopo

03/05/2020

Questa pandemia ha reso evidenti crepe di un modello che non funziona, accelerando dinamiche agenti da tempo. Se l’uomo è in movimento, per effetto del suo stesso viaggio, lo è anche la natura, secondo una relazione che include il cambiamento. Così, un pensiero unicamente antropocentrico non ha senso.

0 0

ARTICOLI CORRELATI

CITTA' FRAGILI

Associazione Nazionale Centri Storico Artistici - ANCSA