URBANISTICA AL TEMPO DEL COVID-19
vai ai post

La casa post-covid esiste già. Ed è vuota

Alessandro Coppola

15/05/2020

L’altra casa “post-covid” è in realtà un ufficio. L’altra cosa che sappiamo già oggi è che una parte consistente degli investimenti realizzati negli ultimi decenni, investimenti decantati quale segno della rinascita di aree urbane prima in declino, ha condotto alla formazione di estesi patrimoni edilizi di straordinaria fragilità.

ARTICOLI CORRELATI

CITTA' FRAGILI

Associazione Nazionale Centri Storico Artistici - ANCSA

Le città Invisibili

Maurizio Tomazzoni