URBANISTICA AL TEMPO DEL COVID-19

Will COVID-19 fiscal recovery packages accelerate or retard progress on climate change?

30/05/2020 - Cameron Hepburn, Brian O’Callaghan, Nicholas Stern, Joseph Stiglitz, Dimitri Zenghelis

La lezione del coronavirus sulla crisi climatica

29/05/2020 - Gwynne Dyer

Ciò di cui avremo bisogno sarà più tempo. È per questo che ci servirà l’ingegneria climatica

Effetti drammatici del cambiamento climatico anche sulle epidemie

29/05/2020 - Stella Levantesi

Urbanisti e gestione della fase post - Covid

26/05/2020 - Maurizio Tomazzoni, Presidente INU Trentino

La lezione della pandemia, gli interventi necessari e le nuove priorità. L'articolo del presidente di INU Trentino Maurizio Tomazzoni dal Corriere del Trentino

La pandemia impone una verifica dei doveri e dei poteri

26/05/2020 - Marco Revelli

Intervista sull’edilizia scolastica post Covid-19

25/05/2020 - Andrea Gavosto

«Prima del coronavirus, pur se sbandierato da alcune forze politiche, non lo è mai stato perché il numero medio di allievi per classe è di 19 alle elementari, 21 alle medie e 22 alle superiori. Tecnicamente si definisce classe pollaio quella che supera i 30 studenti e da noi sono solo lo 0,5 per cento delle 330mila classi. Questa percentuale di solito si riscontra principalmente nei primi due anni delle Superiori».

Una nuova mobilità per una nuova fase?

22/05/2020 - Francesco Alberti

A pochi mesi da quella che è stata ribattezzata “ripartenza” dopo la fase più aspra dell’emergenza sanitaria, l’opinione pubblica nel nostro Paese si interroga sui cambiamenti permanenti che saranno indotti dall’epidemia. Tra le molte altre cose si ragiona sull’opportunità di mettere in campo forme di mobilità alternativa, nelle nostre città e nei nostri territori, rispetto al modello che ci ha accompagnato sinora. La questione

Dinamiche di contrazione insediativa

21/05/2020 - Francesco Curci Agim Kercuku Arturo Lanzani

Una nuova e più recente contrazione. Negli ultimi anni, quando non si tratta di decenni, i processi di contrazione stanno tuttavia investendo porzioni di territorio che sono stati al centro del processo di urbanizzazione novecentesca. Non si tratta più solo di migrazioni interne che svuotano parti omogenee di territori poveri e marginali, agrari e forestali, ma di più variegati e distribuiti processi di declassamento, svalutazione e deteriorame

La metropoli aperta, inclusiva e creativa è sotto accusa

21/05/2020 - Ezio Micelli

"Anni di elogio della metropoli aperta, inclusiva e creativa sono stati prontamente accantonatia"

Mapping riflessivo sul contagio del Covid-19

20/05/2020 - Emanuela Casti e Fulvio Adobati

La seconda fase della ricerca dal titolo Mapping riflessivo sul contagio del coronavirus. Dalla localizzazione del fenomeno all’importanza della sua dimensione territoriale, avviata dal CST-Centro Studi sul Territorio dell’Università degli studi di Bergamo, ha avuto l’obiettivo di approfondire l’analisi sull’andamento del contagio in relazione alle specificità dei territori1(https://www.ageiweb.it/senza-categoria/progetto-atlante-covid-19/), soff