Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-settings.php on line 472

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-settings.php on line 487

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-settings.php on line 494

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-settings.php on line 530

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-includes/cache.php on line 103

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-includes/theme.php on line 623

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1516

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1520

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1524

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1528

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /home/inublog/www/centri_storici_min/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1291
Centri Storici Minori
Sei in INU >> Gruppi di studio >> Centri Storici Minori

ATTUAZIONE DEI QUADRI STRATEGICI DI VALORIZZAZIONE NEI CENTRI STORICI UMBRI

Centri Storici Minori

Il 5 maggio 2011 ad Acquasparta si terrà l’evento ATTUAZIONE DEI QUADRI STRATEGICI DI VALORIZZAZIONE NEI CENTRI STORICI UMBRI.

Per ulteriore dettaglio si allega il programma dell’evento:  

Attuazione dei Quadri Strategici di Valorizzazione nei centri storici umbri

Senza Commenti

IL TERRITORIO STORICO COME PROGETTO

Centri Storici Minori

Nei giorni 1 e 2 aprile 2011, in occasione del cinquantesimo anniversario della Fondazione ANCSA, si terrà a Gubbio l’evento IL TERRITORIO STORICO COME PROGETTO. 

Per ulteriore dettaglio si allega il programma dell’evento:  

Il territorio storico come progetto-Gubbio 2011

 Per maggiori informazioni si rimanda al sito: http://www.ancsa.org/it/informazioni.html

Senza Commenti

Centri storici e migranti. Questioni di rigenerazione

Centri Storici Minori

Il giorno 8 aprile 2010, presso l’Aula Piccinato del DPTU della Sapienza - Università di Roma, si terrà il seminario di studi dal titolo CENTRI STORICI E MIGRANTI. QUESTIONI DI RIGENERAZIONE. Interverranno:

·         Manuela Ricci, direttore DPTU, “Sapienza” Università di Roma

·         Ginevra Demaio,Curatrice Osservatorio romano sulle migrazioni

·         Shqiponja Sonia Dosti, Ufficio immigrazione CGIL Pomezia - Castelli Romani

·         Daria Rossi, Responsabile area gestione del territorio, Comune di Brescia

·         Pietro Valentino, “Sapienza” Università di Roma

 

DPTU – Aula Piccinato

Via Flaminia 72

00196 - Roma

 

Per maggior dettaglio, si rimanda alla locandina allegata.

 

Centri storici e migranti

Senza Commenti

Centri storici: nuovi portali per il territorio.

Centri Storici Minori

Pubblichiamo le presentazioni dei partecipanti al seminario “Centri storici: nuovi portali per il territorio. Politiche, esperienze e tendenze nelle piccole e medie città”, tenutosi a Matera il 2 marzo 2010 nell’ambito della VI RUN.

Gruppo di studio nazionale INU “Centri storici minori”

 

Senza Commenti

VI Rassegna Urbanistica Nazionale

Centri Storici Minori
 

In allegato, troverete il programma degli eventi previsti e il programma dell’intervento sui CENTRI STORICI: NUOVI PORTALI PER IL TERRITORIO; per maggiori informazioni e per conoscere in dettaglio le modalità di partecipazione si rimanda ai siti:

http://www.inu.it/

http://www.rassegnaurbanisticanazionale.it/6run/index.php?option=com_content&view=frontpage&Itemid=4

 

 

Allegati:   Programma generale_Matera     

 

Programma centri storici_nuovi portali per il territorio

Senza Commenti

Centri storici e città contemporanea

Centri Storici Minori

Centri storici e città contemporanea

Politiche pubbliche e strategie di intervento

 

Si segnala il convegno nazionale sul tema “Centri storici e città contemporanea” che si svolgerà a Palermo il 5-6 febbraio 2010.

 

 

 

 

 

Sala Magna di palazzo Chiaramonte-Steri

Piazza Marina, Palermo

Palermo 5-6 febbraio 2010

Programma convegno_Palermo

Senza Commenti

Made Expo 2010 - Borghi e Centri storici

Centri Storici Minori

Made Expo 2010 - Borghi e Centri storici

MADE EXPO PER LA RIQUALIFICAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEI BORGHI E DEI CENTRI STORICI ITALIANI

 

L’edizione Made Expo 2010 prevede un’intera sezione dedicata alla presentazione di casi di studio e buone pratiche per la riqualificazione e la valorizzazione dei centri storici italiani; sono previsti incontri, convegni ed eventi, nonché esposizione di progetti.

 

 

 

Milano Architettura Design Edilizia

Fiera di Milano, Rho

3-6 Febbraio 2010

 

In allegato, troverete il programma dettagliato dell’evento e il modulo di partecipazione; per maggiori informazioni , si rimanda al sito:

 

http://www.madeexpo.it/it/eventi_borghi.php

 

Allegati:

programma_convegni

modulo_prenotazione

Senza Commenti

E i centri storici minori “minori”? Una proposta di indagine

Centri Storici Minori

Lavorando da un punto di vista professionale sulle realtà dei piccoli comuni (soprattutto in Basilicata, nostra regione di origine), ci siamo confrontati con Manuela Ricci sulla possibilità di inserire come tema di discussione del blog anche i centri storici minori “minori” come nuovo campo di confronto.

L’entusiasmo con cui Manuela ha accolto la nostra proposta ci ha portato a lanciare questa  indagine/confronto tra quelli che potremmo definire centri storici minori realmente minori perché, anche se non importanti dal punto di vista storico-architettonico, conservano - nella loro unicità - un indiscusso valore ambientale e testimoniale; essi appartengono quasi nella totalità dei casi a comuni cosiddetti “polvere”, molto spesso montani e caratterizzati da un progressivo fenomeno di spopolamento e abbandono, particolarmente inquietante se analizzato rispetto alla crescita imponente della fascia di popolazione anziana che normalmente vi risiede.

Noi ci candidiamo ad indagare la realtà lucana del Lagonegrese, un’area marginale ai confini della Calabria, lontana dai comuni capoluoghi di Potenza e di Matera e che per il Piano Strategico Nazionale è classificata come area rurale con problemi complessivi di sviluppo.

I centri storici di quest’ambito territoriale hanno perso gradualmente, oramai da anni, la loro funzione principale di luogo di attività, di servizio e di artigianato (fino alla fine degli anni sessanta rappresentavano il cuore pulsante della comunità). Ricadono in zone sismiche a pericolosità medio-alta – e da qui anche la necessità urgente di una loro messa in sicurezza adeguata. Infine, ma non di minor importanza è  la questione che riguarda la strategia di sviluppo territoriale messa in atto dai governi locali e sovralocale. Ad un atavico ritardo della definizione di strumenti di programmazione e di pianificazione territoriale ed urbanistica - frutto questo di un deficit culturale che di fatto sembra disconosce il valore della pianificazione del governo del territorio  come processo essenziale per innescare dinamiche positive di sviluppo  (nelle agende politiche locali del quinquennio del mandato amministrativo investire su tali provvedimenti strutturali e strategici è quasi sempre un obiettivo secondario e straordinario e non una necessità, purtroppo, improrogabile!) – si associa  una  mancanza di sensibilità  diffusa verso quelle che sono le normali azioni di valorizzazione e di corretta gestione dei tessuti urbani delicati come quelli  dei centri storici.

In alcuni casi, in mancanza di validi strumenti di controllo e di regole si assiste ad un allentamento della vigilanza alle trasformazioni sul tessuto urbano storico giustificato paradossalmente – e drammaticamente - quasi dal non voler bloccare le poche iniziative di tipo privato che rappresentano, in un depauperamento urbano ed economico generale,  note di dinamismo locale da assecondare e non ostacolare.

Nell’indagare se questi centri storici minori possano costituire una vera risorsa per le comunità locali che li abitano, si vuole proporre una doppia lettura: una di tipo analitico-conoscitiva relativa agli aspetti più propriamente demografici e socio-economici del tessuto insediativo storico, l’altra relativa all’approfondimento delle strategie definite dagli indirizzi programmatici degli enti sovracomunali e dagli stessi comuni di riferimento.

Ovviamente sarebbe fruttuoso giungere ad un confronto comparativo con ambiti territoriali simili in diversi contesti regionali. A tal fine si propone, per iniziare, una scheda di ricognizione (aperta ed integrabili a suggerimenti) per lavorare concretamente a questa  indagine.

Emanuela Coppola e Giuseppe Bruno 

Scheda Centri storici “minori minori”

 

Comune:                       Provincia:                         Regione:

Impianto storico-morfologico del centro storico:

Fascia altimetrica s.l.m del territorio comunale:

Distanza dal comune capoluogo:

Città d’arte e comuni turistici:

Accessibilità

 

 

QUADRO CONOSCITIVO DEMOGRAFICO

Superfice territoriale comunale

n° abitanti comune

Densità territoriale comunale

 

Superficie territoriale del centro storico principale

n° abitanti centro storico principale

Densità territoriale del CS

 

Dinamiche demografiche relative alla popolazione del comune (1991-2001-2008)

 

Struttura della Popolazione Residente Comunale al censimento 2001:

§            Indice di vecchiaia

§            Indice di gionanilità

§            L’indice di ricambio congiunturale

§            L’indice di dipendenza

§            Indice generazionale

 

Struttura della Popolazione Residente del CS al 2001 :

§            Indice di vecchiaia

§            Indice di gionanilità

§            L’indice di ricambio congiunturale

§            L’indice di dipendenza

§            Indice generazionale

 

 

QUADRO CONOSCITIVO  DEL PATRIMONIO ABITATIVO

abitazioni occupate nel Comune

abitazioni non occupate nel Comune

% abitazioni non occupate totali/ abitazioni totali

 

abitazioni occupate nel CS

abitazioni non occupate nel CS

% abitazioni non occupate CS/ abitazioni totale CS

 

Abitazioni  occupate per  n° di Stanze nel Comune

Dimensione prevalente delle abitazioni rispetto al n° di stanze - Comune

Abitazioni  occupate per  n° di Stanze nel CS

Dimensione prevalente delle abitazioni rispetto al n° di stanze - Comune

 

Consistenza delle famiglie per n° di componenti – Comune

Consistenza delle famiglie per n° di componenti – CS

 

rapporto famiglie/abitazioni occupate – comune

rapporto famiglie/abitazioni occupate – CS

 

rapporto abitanti/stanze – Comune

rapporto abitanti/stanze – CS

 

Abitazioni occupate da residenti per titolo di godimento % - Comune

Abitazioni occupate da residenti per titolo di godimento % - CS

(Proprietà, affitto, altro)

 

SISTEMA SOCIO-ECONOMICO

Indice di disoccupazione comunale

Attivi in % per settori di occupazione e specializzazione occupazionale

 

Unità locali  in % delle imprese per settore di attività economica – Comune

Unità locali in % delle imprese per settore di attività economica – CS

 

QUADRO CONOSCITIVO DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA SOVRACOMUNALE E COMUNALE -  STRATEGIE E INDIRIZZI

 

Pianificazione di area vasta:

Piano Territoriale Regionale

Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale

Piano Territoriale Paesistico

Piano del Parco

Programmazione negoziata

Patti territoriali

Progetti Integrati territoriali (PIT)

Programmi Integrati di Offerta Turitstica (PIOT)

Pianificazione generale di livello comunale

PRG

PSC/PUC

RUEC

Piani attuativi  e programmi riferiti al CS

P.di R.

P.I.R

P.R.U.

P.R.U.A

P.R.U.S.S.T

Piani Colore

Piani di Valorizzazione

 

QUADRO CONOSCITIVO DELLE RISORSE E DELLE CRITICITÀ

 Risorse endogene comunali

Patrimonio storico, culturale ed ambientali;

Grandi attrattori territoriali

Criticità e vulnerabilità ambientali

 

STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE E TERRITORIALE

Misure specifiche di sostegno per le  Strategie di sviluppo nell’ambito del POR

Strategie di sviluppo  delineate dal Piano Turistico Regionale

Iniziative e/o progetti per la  valorizzazione del centro storico

 

 

 

 

 

 

 

Senza Commenti

Percorsi di valorizzazione del commercio urbano in Piemonte

Centri Storici Minori

 

Si segnala il testo:

 

Carlo Salvadore e Corrado Rinaudo (a cura di) , Percorsi di valorizzazione del commercio urbano in Piemonte, L’Artistica Editrice, 2009.

Pag. 130 e CD-ROM,  Euro 16,00.

 

 

Per informazioni di dettaglio, selezionare il link seguente.

premessa

Senza Commenti

Da luoghi marginali a portali territoriali: ascolta il tuo cuore antico, o città!

Centri Storici Minori

Di Iginio Rossi

Architetto, Docente di Sociologia dell’Ambiente e del Territorio, Politecnico di Milano

 

Da luoghi marginali a portali territoriali. Appare questa la sintesi figurata di un percorso che ritengo si debba seguire per attuare i processi di rivitalizzazione dei centri storici, questi ultimi, intesi come il cuore delle città, riprendendo il bel titolo dell’affascinante libro di Alberto Savinio (1944).

Più in generale l’obiettivo è articolato, si tratta di rigenerare il territorio, ma anche di “riannodare” le relazioni che legano il cuore antico – spesso il centro storico è altresì margine sociale, culturale, economico e quindi risulta periferia pur essendo luogo centrale e di pregio – alle altre configurazioni della città, comprese quelle del tempo presente, affinché il ruolo dell’impianto urbano riprenda il primato nel funzionamento del territorio.

(…)

 

Per continuare la lettura del testo, seleziona il link seguente.

da-luoghi-marginali-a-portali-territoriali_iginio-rossi1

Senza Commenti
« Post precedenti