URBANISTICA AL TEMPO DEL COVID-19
vai ai post

Ancora un’utopia per ripartire

Fabrizio Mangoni

11/05/2020

Oggi forse l’utopia torna di attualità. Credo che architetti e urbanisti siano chiamati ad un nuovo impegno ideale, dopo anni di una tecnica piegata ad interessi piccoli o resa superflua da interessi grandi. Le città sono diventate manifesto di simboli del potere economico; si sono così riempite di oggetti fantastici, di architetture a volte astruse, di forme belle, dietro cui aumentavano le differenze sociali e il disagio di molti, e l’ambiente riceveva danni irreparabili.

0 0

ARTICOLI CORRELATI