Archivi tag: sostenibilità ambientale

Taranto, via alla bonifica fuori dallo stabilimento

20/01/2015
Cominciano a essere programmati i primi interventi di riqualificazione dell’area circostante lo stabilimento Ilva a Taranto, città compresa. L’articolo del Sole 24 Ore

A Verona a ottobre la prima edizione di Greenbuild. Aperta la call for proposal

18/01/2015
Dal 14 al 16 ottobre 2015, a Veronafiere, si terrà la prima edizione di Greenbuild per l’Europa e l’area del Mediterraneo. Greenbuild è la più importante conferenza mondiale per l’edilizia sostenibile. (altro…)

La rivoluzione è sostenibile

18/01/2015
Le soluzioni adottate dalla famiglia vincitrice di “Cortili ecologici”, che premia le migliori pratiche di risparmio energetico intraprese da singoli e comunità. Un esempio di quanto l’efficienza energetica sia allo stesso tempo rivoluzionaria e a portata di mano. L’articolo di left

Clima, rifiuti e biodiversità: in classe si studia l’ambiente

15/01/2015
Dal prossimo anno nei programmi scolastici, dalle materne alle superiori, entrerà in maniera sistematica l’educazione ambientale. L’articolo del Corriere della Sera

Le energie rinnovabili resisteranno al mini – greggio

14/01/2015
Il crollo del prezzo dei combustibili fossili determinerà una crisi delle energie rinnovabili? Il timore c’è, ma i grandi progressi in termini di efficienza degli ultimi anni dovrebbero mantenere alta la competitività di solare ed eolico. L’articolo del Sole 24 Ore

Se perfino il Giappone riscopre il nucleare

13/01/2015
Fase di grande rilancio dell’energia nucleare nei paesi asiatici. Cina, Giappone, India guidano gli investimenti. L’articolo del Sole 24 Ore

Costruire sostenibile: una cultura sociale, non solo ambientale

11/01/2015
La rivoluzione delle certificazioni ambientali ed energetiche degli edifici ha profondamente modificato i processi produttivi nel settore dell’edilizia. Ma ha anche innescato un altrettanto profondo cambiamento del nostro rapporto con l’ambiente. L’articolo del Corriere della Sera

Il Tar riapre Venezia alle grandi navi

11/01/2015
Una sentenza del Tar dichiara illegittimo lo stop al passaggio delle grandi navi davanti a San Marco a Venezia. La decisione non avrà ripercussioni  nell’immediato, visto che l’accordo governo – compagnie aveva comunque sancito la sospensione dei transiti per l’anno in corso. Il problema si riproporrà nel 2016, e per questo è urgente mettere a punto e realizzare la via alternativa di cui si discute da tempo. L’articolo del Corriere della Sera

Fracking: se l’America ferma le trivelle

09/01/2015
Lo stop dello Stato di New York alle estrazioni condotte con la tecnica del fracking – che ha di fatto innescato una vera e propria rivoluzione energetica negli Stati Uniti e di riflesso nel mondo intero – è destinata a cambiare lo scenario, provocando mosse analoghe in altri Stati? L’articolo de la Repubblica

La legge Trivella Italia punta sulla Basilicata

09/01/2015
I probabili effetti del decreto Sblocca Italia nel settore energetico determineranno un aumento dei siti e della produzione nel nostro Paese. Con una possibilità di opposizione delle Regioni e degli enti locali praticamente annullata. L’articolo de il manifesto

La via italiana ai nuovi biocarburanti

08/01/2015
A dispetto dei pregiudizi e dei luoghi comuni, l’Italia ha la struttura e le possibilità per essere innovativa e competitiva nel settore dei biocarburanti. Con vantaggi evidenti, non solo di tipo economico. L’articolo del Sole 24 Ore

Taranto dà il via al rilancio della città

08/01/2015
Il decreto del 23 dicembre scorso ha previsto risorse anche per la riqualificazione della Città vecchia di Taranto. Il Comune è al lavoro per presentare al Ministero dei Beni culturali, nei tempi previsti, le priorità su cui intervenire. L’articolo del Sole 24 Ore

Martina: “Firmeremo all’Expo il protocollo di Kyoto sul cibo”

05/01/2015
Cominceranno a febbraio i lavori per la redazione di una carta internazionale sull’alimentazione e sul cibo. Molteplici i tavoli e le personalità coinvolte. L’articolo del Corriere della Sera

La concorrenza (ipotetica) sul deposito nucleare

05/01/2015
Cento ettari: sarà questa la superficie necessaria per la realizzazione del deposito unico per le scorie nucleari nel nostro Paese. La procedura è partita con una prima messa a punto di una mappa delle aree idonee. L’obiettivo è evitare l’errore fatto nel 2003 con Scanzano: piuttosto che imporre una scelta dall’alto, fare emergere i vantaggi per stimolare una competizione. L’articolo del Corriere della Sera

Carbone, petrolio e gas? Fuori dal mio portafoglio

04/01/2015
Il disinvestimento dalle fonti energetiche fossili per le rinnovabili è sostenuto ormai da un vero e proprio movimento dal basso, che ha preso le mosse dagli Stati Uniti. I risultati sono visibili e alcuni hanno fatto clamore, come la decisione dei discendenti dei Rockefeller di ritirarsi dal business dei “fossil fuels”. L’articolo di Avvenire

Altro che armi, la grande minaccia sarà il clima

02/01/2015
L’anno che si apre sarà dominato più degli altri dalla questione climatica. Delicato e decisivo il vertice in programma a dicembre a Parigi, preceduto nei mesi scorsi da quello preparatorio di Lima, nel quale è stato sancito un accordo di massima che dovrà essere confermato nella capitale francese. Ma le contraddizioni e i rischi di fallimento non mancano. L’articolo de il Fatto quotidiano

Sul viver bene l’Italia arretra

29/12/2014
Un’analisi dettagliata della misurazione della qualità della vita sul territorio nazionale. Lieve arretramento rispetto alla ricognizione dello scorso anno, stanno peggio il Sud e le Isole. Le pagine di Italia Oggi

La “nuova” Ilva targata Renzi pronta a nascere a metà gennaio

28/12/2014
Confermate le anticipazioni: nel piano governativo di rilancio dell’Ilva di Taranto una parte importante sarà ricoperta da investimenti per la riqualificazione della città. L’articolo de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ilva et Urbi

24/12/2014
Il governo si appresta ad affrontare la questione Ilva. Potrebbe essere adottato un approccio “olistico”, che consideri legate la sorte e la fortuna dello stabilimento e quelle della città di Taranto. L’articolo de Il Foglio

I padroni del cibo

23/12/2014
L’industria alimentare globale è controllata, per il settanta per cento, da appena dieci gruppi. L’Italia, per la struttura della sua economia e del suo territorio, è lontana da questi modelli di concentrazione. L’articolo de la Repubblica ripreso da Il Foglio