Archivi tag: rischio idrogeologico

Dove si costruisce sulle frane

02/11/2015
I dati e gli avvertimenti, anche ufficiali, ci sono, ma i disarmanti casi calabresi dimostrano che prima di tutto è necessaria una cultura della prevenzione per attenuare i rischi idrogeologici. L’articolo del Corriere della Sera

Città – spugna, così la Cina si batte per l’equilibrio idrogeologico

02/11/2015
Il tentativo della leadership cinese di sperimentare in sei metropoli sistemi innovativi per combattere le calamità naturali, in particolare le alluvioni, e trasformare i disastri in risorse. L’articolo dell’inserto de la Repubblica “Affari e finanza”

Messina senz’acqua e senza soluzioni

30/10/2015
Una frana danneggia l’acquedotto e fa piombare Messina in una crisi idrica senza precedenti. La ricostruzione della vicenda è una storia – esempio di come la mancanza di pianificazione, prevenzione e programmazione possa portare a gravi danni e disagi. L’articolo de il manifesto

Tagliamento, 41 milioni fermi

22/10/2015
Il caso del Tagliamento, fiume a rischio per eccellenza e simbolo di inefficienza italiana: le risorse per la messa in sicurezza ci sono, eppure giacciono inutilizzate. L’articolo del Corriere della Sera

Città metropolitane e resilienti: Messina progetta il futuro

21/10/2015
Domani 22 ottobre, a Messina, un convegno patrocinato dall’Inu sulle sfide della resilienza a partire dal caso della città siciliana. Tra gli interventi quello della presidente Silvia Viviani. Il programma

Toti, più cemento e meno vincoli: “Ridisegneremo i confini dei parchi”

20/10/2015
E’ chiara la direzione intrapresa dal piano casa ligure appena approvato dalla Giunta regionale, si va verso un sostanziale allentamento dei limiti agli interventi dei privati. In parallelo, c’è la volontà di ridimensionare i livelli di protezione delle aree parco. L’articolo de la Repubblica

Ancora cemento sulla fragile Liguria

20/10/2015
Il nuovo piano casa varato dalla Giunta regionale ligure rischia di impattare in modo pericoloso su un territorio già fragile e danneggiato negli anni passati. L’articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera

Quando la responsabilità non è solo della natura

14/10/2015
Al processo per il disastro di Giampileri i pm chiedono pene insolitamente pesanti per i responsabili amministrativi. Che si affermi finalmente un principio che aiuti a comprendere l’importanza della cura del territorio, anche ai fini di sicurezza delle persone? L’articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera

I piani d’emergenza per i campi flegrei

12/10/2015
La pressoché totale mancanza di piani e di organizzazione dell’emergenza in un’area ad altissimo rischio come quella flegrea in Campania la dice lunga sugli urgenti progressi necessari nel nostro Paese per implementare una seria ed efficace cultura della prevenzione. L’articolo de la Repubblica

Follie del Paese che crolla (e non impara dalle tragedie)

04/10/2015
Alla triste saga italiana dei casi e dei disastri causati dalla mancata manutenzione del territorio e dall’assenza di prevenzione dal rischio idrogeologico si aggiunge, a Olbia, la vicenda di un ponte ricostruito nello stesso modo scorretto che due anni fa aveva contribuito alla catastrofe. L’articolo del Corriere della Sera 

Infrastrutture, piano da cinque miliardi

02/10/2015
Il governo al lavoro per sfruttare i margini di flessibilità concessi dall’Unione europea per finanziare opere sul territorio ritenute strategiche. Elemento fondamentale per il via libera è la cantierabilità. L’articolo del Sole 24 Ore

Urbanistica in rosa, un concorso che cresce

20/09/2015
Un’altra edizione di “Urbanistica in rosa”, il concorso organizzato dall’Inu e dall’Associazione Ilaria Rambaldi Onlus. Negli anni, una crescita costante. Gli articoli di Edilio e di Edilportale

Urbanistica in rosa, via alla terza edizione

16/09/2015
Al via la terza edizione di “Urbanistica in rosa”, il premio che punta a valorizzare il merito delle giovani laureate in ingegneria edile – architettura, architettura, ingegneria civile e pianificazione nonché attivare nuove sinergie con le istituzioni pubbliche e private nelle tematiche della sicurezza e della prevenzione.  (altro…)

Coast Esonda Expo, una tre giorni sulla prevenzione del rischio idrogeologico

16/09/2015
A Ferrara dal 23 al 25 settembre prossimi sesta edizione di Coast Esonda Expo, un salone sulla tutela della costa e del mare e sulla manutenzione dei territori a rischio. L’Inu patrocina attraverso la coalizione nazionale per la prevenzione del rischio idrogeologico. Il programma

Dopo anni di incuria con #Italiasicura i primi cantieri

15/09/2015
Il coordinatore della struttura di missione contro il dissesto idrogeologico Mauro Grassi rivendica l’inversione di tendenza nella programmazione e nella realizzazione delle opere per la prevenzione. L’intervento da l’Unità

I 13 polmoni di Barcellona, sotto terra la sua sicurezza dalle piene

15/09/2015
Il modello di Barcellona, città esposta alle alluvioni e agli eventi meteorologici estremi come Genova, ma che è riuscita a rendersene immune con un ingegnoso sistema di contenimento. L’articolo de l’Unità

Riqualificazione dei centri storici minori e prevenzione dal rischio. Domani un incontro a Lanciano

10/09/2015
“Progetti di prevenzione dei rischi e riqualificazione dei centri storici minori” è il titolo del convegno, organizzato dall’Associazione Ilaria Rambaldi Onlus, dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università dell’Aquila, con la collaborazione della Pro Loco locale, a Lanciano, al Centro Servizi del Parco Diocleziano.  (altro…)

Dissesto, la mappa dei nuovi cantieri

10/09/2015
Piano di interventi per le aree metropolitane, fondo di progettazione a disposizione delle Regioni, programmazione pluriennale. Sono gli strumenti messi in campo dal governo per il contrasto al rischio idrogeologico. Gli articoli dell’inserto del Sole 24 Ore “Edilizia e territorio” con il riepilogo e il dettaglio degli interventi a breve termine

Le scuole tremano: 31mila a rischio crollo

07/09/2015
Il Consiglio nazionale dei geologi torna a richiamare l’attenzione sul rischio sismico e idrogeologico a cui è esposta una larga fetta della popolazione del nostro Paese, a cominciare da chi frequenta e lavora negli edifici scolastici. Una messa in sicurezza è opera lunga e faticosa, nel breve periodo occorrerebbe lavorare sui comportamenti. L’articolo de il Giornale

La selva preistorica del Sulcis che diventa legna da ardere

07/09/2015
Il caso paradossale nel Sulcis, un piccolo Comune punta al radere al suolo una selva millenaria per dare risposta alla richiesta di occupazione. In parallelo, l’incapacità cronica di spendere le risorse europee. L’articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera