Archivi tag: rischio idrogeologico

Scava, scava… e arriva l’alluvione

07/12/2018
I danni devastanti del maltempo in Veneto nelle scorse settimane, la responsabilità umana che li ha “amplificati”. L’articolo di Left

I Paesi Bassi sono sempre più bassi

03/12/2018
Riscaldamento globale e attività umane accentuano in Olanda il fenomeno dell’abbassamento del suolo. Con costi e rischi. L’articolo de la Repubblica

Premio Ilaria Rambaldi per tesi di laurea, quinta edizione: le eccellenze della prevenzione e della ricostruzione

12/11/2018
Per la quinta edizione un riconoscimento che premia e promuove le tesi di laurea più innovative nei settori della prevenzione e della mitigazione dei rischi e della ricostruzione di città e territori colpiti da calamità. E’ il Premio Ilaria Rambaldi, una iniziativa della associazione omonima che ricorda la giovane studentessa laureata honoris causa in Urbanistica, che ha perso la vita nel terremoto dell’Aquila nell’aprile 2009. Il Premio Ilaria Rambaldi si avvale del supporto scientifico dell’Istituto Nazionale di Urbanistica (attraverso la Community “Politiche e interventi per la difesa dei suoli e vulnerabilità sismica”) e del DICEAA dell’Università dell’Aquila e della collaborazione della cooperativa sociale Mètis Community Solutions. (altro…)

Sicilia, il presidente della sezione regionale Inu: “La necessità di scelte di tutela integrale”

06/11/2018
La tragedia di Casteldaccia richiama ancora una volta l’indifferibile necessità di affrontare con rapidità e risolutezza il tema dei rischi territoriali in Sicilia. Come purtroppo accade, quasi sempre, dopo queste terribili tragedie si assiste a un florilegio di dichiarazioni e prese di posizione che poco o nulla hanno a che fare con la vera natura del problema. (altro…)

Casa Italia, la mappa del rischio del dipartimento congelato

06/11/2018
Il governo ha abolito nei mesi scorsi Casa Italia, il progetto e poi dipartimento di Palazzo Chigi costituito due anni fa con l’obiettivo complessivo della messa in sicurezza del territorio. Ma di fatto la struttura continua ad esistere e operare. L’articolo del Sole 24 Ore

Morti di cemento

06/11/2018
Amare considerazioni dopo la tragedia delle famiglie sterminate in Sicilia. Le cause e le colpe sono umane, risiedono nell’abusivismo che infesta l’isola, e negli anticorpi che non riescono a funzionare. L’articolo de Il Foglio

Il ministero ci mette 6 miliardi, ma ne servono almeno 36

06/11/2018
Le risorse per l’emergenza e poi i residui di Casa Italia, i fondi del Ministero dell’Ambiente, il prestito della Bei: resoconto di quelle a disposizione per il contrasto al rischio idrogeologico. Gli articoli de il Fatto quotidiano e Sole 24 Ore

“Dallo Stato i fondi necessari, ma usarli tocca alle Regioni”

05/11/2018
Sulle vicende degli ultimi giorni e sulla questione del rischio idrogeologico parla il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. I fondi necessari, le competenze, la legge sul consumo di suolo. Le interviste da Il Messaggero e la Repubblica

Chi (non) protegge il nostro territorio

05/11/2018
Il maltempo che negli ultimi giorni ha fatto nel nostro Paese numerose vittime, la costante necessità di interventi di prevenzione e protezione dal rischio idrogeologico. Gli articoli de la Repubblica con un approfondimento sulla dispersione delle competenze, del Corriere della Sera con le reazioni e de Il Messaggero sulla necessità di un’unica cabina di regia

Quelle valli senza più alberi, identità perduta di un popolo

05/11/2018
Danni economici ingentissimi, e talmente profondi da compromettere l’identità dei luoghi. Sono le conseguenze del maltempo dei giorni scorsi nei territori alpini. Gli articoli de Il Messaggero e Sole 24 Ore e l’intervista al ministro Erika Stefani da La Stampa

L’Italia delle frane ha il record in Europa

02/11/2018
I fatti del bellunese riportano ancora una volta in evidenza la grande fragilità del nostro Paese dal punto di vista idrogeologico, in particolare per quanto riguarda le frane. L’articolo de La Stampa

Dolomiti, una ferita che durerà 100 anni

02/11/2018
Un impressionante campionario dei danni del maltempo di questi giorni nell’area delle Dolomiti in Veneto. L’articolo del Corriere della Sera

L’economia giapponese appesa alle catastrofi

18/10/2018
Dopo le recenti catastrofi naturali è vivo in Giappone il dibattito sui costi, non solo umani ma anche economici, necessari ad affrontare la prevenzione e la ricostruzione, in caso di eventi ancora più devastanti. L’articolo di Avvenire

Il doppio regalo agli abusivi di Ischia

17/10/2018
Ecco perché il condono edilizio ad Ischia non può essere derubricato a questione locale. L’articolo del vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini

Governo – Regioni, sbloccati 4,2 miliardi per gli investimenti

16/10/2018
La Conferenza Stato – Regioni sblocca, per il biennio 2019 – 2020, oltre quattro miliardi di investimenti per interventi sul territorio. L’articolo del Sole 24 Ore

Il piano Costa anti – dissesto: “Un miliardo (vero) in tre anni”

16/10/2018
Ecco il piano del ministro dell’Ambiente Sergio Costa per migliorare l’efficienza della spesa per gli interventi contro il dissesto idrogeologico. L’articolo de il Fatto quotidiano

Cavilli e burocrazia bloccano 150 miliardi di investimenti

14/10/2018
Il male italiano che crea una differenza enorme tra risorse a disposizione ed effettivamente spese per le infrastrutture e in generale per gli investimenti pubblici. Gli aspetti che frenano, le misure allo studio del governo. Le pagine del Sole 24 Ore

Il condono “nascosto” dei grillini

14/10/2018
All’interno del decreto per la ricostruzione a Genova hanno trovato spazio disposizioni per la ricostruzione a Ischia che si configurano come un condono totale degli abusi, che sull’isola campana sono numerosissimi. L’articolo del Corriere della Sera

Il kick – off del Responsible Risk Resilience Centre (R3C)

11/09/2018
Si terrà il 17 settembre prossimo la presentazione del nuovo Centro Interdipartimentale Responsible Risk Resilience Centre – R3C del DIST, Politecnico di Torino, nel capoluogo piemontese. Tra l’altro R3C si propone di studiare le vulnerabilità ambientali e socio-economiche dei territori e di offrire modelli e soluzioni resilienti al fine di supportare istituzioni e comunità locali nellʼaffrontare compiutamente le sfide poste dalla transizione globale in atto, e supporterà le istituzioni nella sfida della resilienza nei processi di adattamento al cambiamento climatico rafforzando la capacità dei territori e dei sistemi edilizi di rispondere ai crescenti rischi naturali e antropici, di adattarsi al cambiamento e di innovarsi. La locandina dell’evento

Il Paese senza custodi

31/08/2018
Dopo il disastro di Genova il crollo della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami a Roma, nonostante gli interventi recenti. Segnali di un Paese in cui sono andate in crisi le competenze sotto il peso della burocrazia. L’articolo di Sergio Rizzo da la Repubblica