Archivi tag: province

Città metropolitane, primi sei Statuti approvati a confronto

20/01/2015
Un primo confronto tra i sei statuti (quelli finora approvati) delle città metropolitane. I nodi e le innovazioni. L’articolo del Sole 24 Ore

Province, dal riordino attesi tre miliardi

18/01/2015
Il governo confida nel riordino e nel ridimensionamento delle Province per ottenere risparmi significativi. Essi sono tuttavia subordinati a una redistribuzione dei compiti che spetta alle Regioni le quali, finora, in generale non si stanno mostrando molto propense a spogliare le Province dei compiti tradizionali, come prescriverebbe la riforma Delrio. L’articolo del Sole 24 Ore

Città metropolitane, i rischi di una falsa partenza

16/01/2015
Due settimane fa, all’inizio del nuovo anno, sono entrate a regime le città metropolitane italiane. E’ un punto chiave della riforma Delrio assieme al ridimensionamento del ruolo e delle funzioni delle Province. (altro…)

Città metropolitane e nuove Province, la presidente Inu domani interviene a un corso di formazione del Pd

16/01/2015
Domani, 17 gennaio, la presidente dell’Inu Silvia Viviani interverrà a un corso di formazione per eletti e amministratori del Pd sulle Città metropolitane e le nuove Province. Il suo intervento sarà su “Città e territori sostenibili”. Il programma

Così, tagliando e risparmiando, franano i conti delle Province

16/01/2015
La riforma Delrio ha sancito il ridimensionamento delle Province, cominciando dalla decurtazione dei trasferimenti dallo Stato. Ma la fase di transizione sta creando caos e problemi agli amministratori provinciali, alle prese con disponibilità di bilancio di colpo ristrette. L’articolo dell’inserto de la Repubblica “il venerdì”

Province e super – Comuni debuttano solo per finta

12/01/2015
Dallo scorso primo gennaio sono entrate a regime le nuove città metropolitane, passaggio fondamentale delle riforma Delrio. A oggi, tuttavia, il provvedimento è operativo solo sulla carta, rimangono da sciogliere alcuni nodi centrali. Tra questi, il personale e gli statuti. L’articolo del Sole 24 Ore

Province, sugli “esuberi” censimento entro marzo

05/01/2015
E’ cominciata la “cura dimagrante” per le Province, che nei prossimi mesi vedranno drasticamente ridotte le disponibilità di personale e funzioni. La legge di stabilità detta disposizioni molto stringenti. L’articolo del Sole 24 Ore

Province, riforma – caos. Mancano i soldi per servizi e lavoratori

04/01/2015
Il governo, per accelerare il passaggio delle funzioni a Regioni e Comuni ha tagliato i fondi alle Province, ma i compiti e il personale ancora non vengono trasferiti. Così molte di esse rischiano il crac finanziario. L’articolo de la Repubblica

Rigenerazione urbana strategica

17/12/2014
La nascita delle città metropolitane è una grande occasione, forse ancora poco considerata, di valorizzare le risorse e le opportunità delle aree nevralgiche del Paese impostando un modello di sviluppo che punti sulle peculiarità locali. L’articolo dell’inserto del Sole 24 Ore “Nova 24”

Province, l’ora del caos per i ventimila esuberi: porte chiuse dalle Regioni e paghe a rischio nel 2015

07/12/2014
Il pasticcio del trasferimento delle funzioni dalle Province ai Comuni e alle Regioni, imposto dalla riforma Delrio: il processo ritarda e le risorse scarseggiano, anche per i dipendenti in esubero. L’articolo de la Repubblica

La manovra uccide la Delrio

28/11/2014
Il grido d’allarme delle Province, chiamate ad affrontare la fase di transizione nella quale devono essere ancora stabilite le funzioni da trasferire con un taglio netto delle risorse a disposizione. L’intervento del presidente di Legautonomie Marco Filippeschi ripreso da Italia Oggi

Entro giovedì primi “censimenti” dalle Province

24/11/2014
Avanza il processo di trasferimento delle funzioni delle vecchie Province: nei prossimi giorni scade il termine entro il quale vanno comunicate le risorse spese per ottemperare ai diversi compiti. L’articolo del Sole 24 Ore 

Niente soldi, niente asfalto: le Province contro il governo

14/11/2014
Nella fase di passaggio di trasformazione delle vecchie Province nei nuovi enti di secondo livello il governo punta sulla diminuzione delle risorse per la velocizzazione del trasferimento delle funzioni. Ma le Province protestano: così non si garantiscono i servizi. L’articolo dell’inserto de la Repubblica “il venerdì”

Province, esuberi oltre quota ventimila

09/11/2014
Il governo non tornerà indietro sui tagli alle risorse per le Province perché li considera un incentivo alla cessione delle loro funzioni a Regioni e Comuni. Il cambiamento comporterà anche ingenti spostamenti di personale. L’articolo del Sole 24 Ore

Province, i tagli del 2014 azzerano già i conti di 46 enti

06/11/2014
La strategia del governo è diminuire le risorse a disposizione delle Province per accelerare il trasferimento delle funzioni alle Regioni e alle Unioni di Comuni. Ma l’impressione è che i tagli procedano troppo velocemente, visti compiti che continuano a conservare gli enti intermedi. L’articolo del Sole 24 Ore

Nuove Province, 12mila “esuberi”

06/11/2014
Il passaggio dalla vecchie Province ai nuovi enti di secondo livello e alle città metropolitane, in programma dal primo gennaio, porterà con sé il nodo di una larga parte del personale dei vecchi enti che rimarrà in esubero e per la quale si apre la complessa partita del ricollocamento. L’articolo del Sole 24 Ore

Devolution a rilento per il Demanio

27/10/2014
A seguito di una norma approvata dal governo Letta Province e Comuni possono chiedere il trasferimento di Beni demaniali dallo Stato, ma solo una piccola parte delle cessioni è andato per il momento in porto. L’articolo del Sole 24 Ore

Friuli Venezia Giulia, l’Inu interviene nel dibattito sulla riforma delle autonomie

24/10/2014
In Friuli Venezia Giulia è molto accesa la discussione sulla riforma degli enti locali. La sezione regionale dell’Inu interviene chiedendo chiarezza sui poteri di pianificazione alle Unioni dei comuni. L’articolo de Il Piccolo

Così la vecchia politica prova a sopravvivere nelle nuove Province

14/10/2014
La riforma Delrio aveva come primo obiettivo quello di depotenziare le Province, cominciando dallo spogliarle di alcune funzioni. Ma, a giudicare dalla grande ressa di volti noti della politica che si sono presentati alle recenti elezioni di secondo livello, governare le Province resta un incarico ambito e di prestigio. L’articolo di Sergio Rizzo sul Corriere della Sera

Per le ex province una dote da 9 miliardi

13/10/2014
E’ ingente, sulla carta, la mole di risorse che si trovano a gestire le Province anche dopo l’entrata in vigore della riforma Delrio, che le ha rese enti di secondo livello. Ma vanno ancora compiuti dei passaggi normativi che dovranno stabilire con precisione i compiti degli enti intermedi e di conseguenza le risorse “reali” a disposizione. L’articolo del Sole 24 Ore