Archivi tag: pianificazione

Cambiamento climatico e resilienza urbana: l’iniziativa innovativa di Inu e Comune di Livorno

24/04/2018
Come può rispondere il governo del territorio alle sfide poste dal cambiamento climatico? E’ possibile, e in che modo, prevenire e gestire attraverso la pianificazione urbanistica fenomeni come le frane, gli allagamenti, le tracimazioni, dando un contributo concreto in termini di sicurezza delle popolazioni e di risparmio di risorse che occorrono in misura maggiore in caso di interventi successivi, in un contesto di emergenza?

Sono le domande a cui vuole rispondere il corso di formazione, organizzato nella forma del laboratorio urbano, “Cambiamenti climatici e progetti di Resilienza urbana”, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e dal Comune di Livorno, in collaborazione con l’Ordine degli architetti locale, nella città toscana. L’iniziativa prevede quattro appuntamenti: un seminario di apertura il 3 maggio, e tre “moduli”, l’11, il 17 e il 23 maggio, al Cisternino di piazza Guerrazzi, sempre a partire dalle 15.

“E’ una iniziativa che riassume quella che è una urgenza della pianificazione urbanistica contemporanea – spiega la presidente dell’Inu, Silvia Viviani – una disciplina che sta attraversando una fase di forte cambiamento perché stanno cambiando i bisogni delle comunità e dei territori. L’Inu, in particolar modo a partire dal Congresso di due anni fa, ha l’ambizione e l’obiettivo di fornire un contributo culturale concreto perché l’urbanistica si metta al passo con queste nuove esigenze: la gestione e il governo dei fenomeni legati al cambiamento climatico vi rientrano a pieno titolo”.

Non è ovviamente un caso che l’iniziativa si svolga a Livorno, città drammaticamente colpita, nel settembre scorso, da un’alluvione, e che il Comune la organizzi.

“Mai come oggi sono in corso cambiamenti climatici importanti che richiedono risposte integrate a tutti i livelli, a partire da quello globale fino a quello di ambito più locale – spiega il sindaco di Livorno Filippo Nogarin – Ogni territorio ha le sue caratteristiche e le sue specifiche vulnerabilità, per questo è importante che tutti i soggetti coinvolti a vario titolo su queste tematiche possano dare ciascuno il suo contributo nell’ottica di trovare risposte adeguate, sia in termini di sicurezza dei cittadini che di risparmio delle risorse necessarie a gestire il post emergenza, in una chiave di sviluppo sostenibile. Per questo abbiamo scelto di essere al fianco di Inu nel mese di maggio con una serie di incontri formativi aperti a tutti i cittadini, per condividere idee, punti di vista e progetti, nella consapevolezza che la loro conoscenza consentirà di effettuare una migliore pianificazione del territorio, riducendo gli effetti negativi dei cambiamenti in atto”.

Al seminario di apertura del 3 maggio, oltre al sindaco e alla presidente Inu, parteciperanno l’assessore all’Urbanistica Alessandro Aurigi, Franco Landini e Francesco Alberti di Inu Toscana, l’urbanista Francesco Musco, la vicepresidente dell’Ordine degli architetti della Provincia di Livorno Vittoria Ena, il presidente dell’Ordine regionale dei geologi Riccardo Martelli, il presidente provinciale dell’Ordine degli agronomi Andrea Costanzo, il dirigente del Dipartimento Politiche del Territorio del Comune Paolo Danti. Concluderà il segretario generale dell’Inu, Luigi Pingitore.

Agli appuntamenti formativi dell’11, del 17 e del 23 maggio si alterneranno esperti dell’Inu nei diversi e specifici campi che hanno a che vedere con la gestione dei cambiamenti climatici, la sostenibilità, la prevenzione dal rischio idrogeologico: Francesco Musco dell’Università Iuav di Venezia sull’adattamento climatico, con particolare attenzione ai contesti costieri, con un workshop operativo (11 maggio), Andrea Arcidiacono del Politecnico di Milano sulla gestione del suolo (17 maggio), Simona Tondelli dell’Università di Bologna sulla Valutazione ambientale strategica (17 maggio), Carlo Gasparrini dell’Università di Napoli sulle infrastrutture blu e verdi (23 maggio) e Francesco Alberti dell’Università di Firenze sulle diverse applicazioni della resilienza (23 maggio).

 

Per informazioni
Andrea Scarchilli
Ufficio stampa Inu
mob: 3296310585

Cambiamenti climatici e progetti di resilienza urbana: il corso di formazione di Inu e Comune di Livorno

23/04/2018

L’Istituto Nazionale di Urbanistica e il Comune di Livorno in collaborazione con l’Ordine degli architetti locale organizzano nella città toscana un corso nella forma del laboratorio urbano incentrato sulle sfide poste alla pianificazione dai fenomeni connessi al cambiamento climatico. Seminario di apertura il 3 maggio prossimo, tre “moduli” l’11, il 17 e il 23 maggio prossimi. Il comunicato stampa

Post – metropoli: quale governo?

23/04/2018
Come cambia il governo e la forma della metropoli negli ultimi decenni. Una riflessione a partire da una recensione . L’articolo di Città Bene Comune – Casa della Cultura, Milano

Pigliaru cede, mezza vittoria degli ambientalisti

20/04/2018
Prosegue il dibattito attorno alla nuova legge urbanistica sarda, che potrebbe arrivare in Aula in Consiglio regionale prima dell’estate. Ritirate alcune misure criticate dagli ambientalisti, che tuttavia continuano a giudicare negativamente il provvedimento. L’articolo de il manifesto

Geospatial & Digital Transformation key for Industrial Revolution 4.0 and Society

20/04/2018
Il 26 aprile prossimo presso il Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Salerno si terrà l’EUROGI Members Meeting annuale. L’evento dal titolo  “Geospatial & Digital Transformation key for Industrial Revolution 4.0 and Society” è l’occasione per incontrare i protagonisti nazionali ed europei attivi sul tema e discutere con loro di best practices e di prospettive future. Il programma è articolato in due parti. Dopo i saluti dei rispettivi presidenti di AMFM GIS Italia ed Eurogi, la mattina sarà dedicata alla stato dell’arte in Italia che verrà descritto da protagonisti pubblici e privati del panorama nazionale, AgID, ISTAT, Università, ISPRA, CNITA, Esri Italia, Almaviva, Studio Sit e Planetek. Nel pomeriggio invece ci saranno degli interventi curati dai soci di EUROGI per presentare alcune best practices europee. Le informazioni aggiornate

Centri storici, un seminario a Venezia

23/04/2018
Parteciperà anche la presidente Inu Silvia Viviani il 26 aprile prossimo al seminario “Piani e progetti per i centri storici”, all’Università Iuav di Venezia. Le informazioni

Sarà demolita l’ex centrale Enel di Porto Tolle

17/04/2018
Ambiente e turismo al centro del progetto di riconversione della ex centrale Enel di Porto Tolle. L’articolo del Sole 24 Ore

La spinta di Milano – Padova – Bologna: ecco il nuovo triangolo industriale

17/04/2018
Sono mutati due dei tre vertici territoriali del triangolo dello sviluppo nostrano: accanto a Milano oggi ci sono Padova e Bologna. Eppure da quell’area territoriale che dà segnali impressionanti di dinamismo non mancano inquietudini e preoccupazioni. L’articolo de la Repubblica

Palazzi storici, la variante sui lavori spacca Firenze

17/04/2018
Una variante al Regolamento urbanistico di Firenze che riguarda i palazzi storici fa discutere. L’articolo de il Fatto quotidiano

La lezione di Adriano Olivetti, una pagina ancora viva

16/04/2018
Una conferenza su Adriano Olivetti, il bisogno di continuare a ricordare le sue innovazioni e le sue “visioni”. L’articolo de la Provincia Pavese

Un’alleanza tra chi innova Torino

14/04/2018
La transizione irrisolta del capoluogo piemontese: da città simbolo e identificata con la grande industria alle difficoltà di instaurare definitivamente un nuovo modello di sviluppo che interagisca con quello urbano. L’articolo del Sole 24 Ore

Troppi turisti: quale destino per Capri

14/04/2018
Il progetto della metropolitana a Capri, le perplessità, l’oggettivo problema della mobilità nell’isola. L’articolo di Cesare de Seta da la Repubblica

Confronto a Cagliari sulla pianificazione della città metropolitana

16/04/2018
Giovedì 12 aprile, nell’aula magna di Architettura nel capoluogo sardo, una discussione intorno al libro curato da Giuseppe De Luca e Francesco Domenico Moccia, “Pianificare le città metropolitane in Italia – Interpretazioni, approcci, prospettive”, pubblicato nella collana Accademia dell’INU Edizioni, ha creato l’opportunità di confrontarsi su alcuni nodi dell’urbanistica e della pianificazione territoriale di Cagliari.  (altro…)

Campagna associativa 2018, le novità

02/03/2018
campagna associativa 2018_alta definizione

L’INU è un’associazione no profit.

Siamo al lavoro per una nuova urbanistica; per città sane, sicure, più amiche e più belle; per la protezione dei beni comuni e dei patrimoni territoriali, paesaggistici e ambientali.

SOSTIENI L’INU

ADERISCI O RINNOVA SUBITO LA TUA ADESIONE PER IL 2018: NUOVI E CONSOLIDATI VANTAGGI

 

Per aderire o per rinnovare l’adesione all’Istituto siete liberi di scegliere la modalità che preferite fra le seguenti:

 a) è possibile pagare la quota 2018 (ed eventuali contributi volontari ai progetti pilota) + abbonamento alla rivista Urbanistica  contestualmente sul conto dell’INU (Banca Prossima (Filiale di Milano – Piazza Paolo Ferrari n. 10, intestato a “INU” Via Castro dei Volsci 14 – 00179 Roma IBAN IT55A0335901600100000151369)

b) è possibile effettuare due pagamenti distinti:

– la quota 2018 (ed eventuali contributi volontari ai progetti pilota) sul conto dell’INU (Banca Prossima Filiale di Milano – Piazza Paolo Ferrari n. 10, intestato a “INU”, Via Castro dei Volsci 14 – 00179 Roma IBAN IT55A0335901600100000151369); 

– l’abbonamento alla rivista Urbanistica sul conto di INU Edizioni (Banca Prossima Filiale di Milano , Piazza Paolo Ferrari n. 10, Intestato a: Inu Edizioni Srl – Via Castro dei Volsci 14, 00179 Roma IBAN IT80E0335901600100000156542).

L’importo dell’abbonamento alla RIVISTA URBANISTICA è € 64

Tra le importanti novità dell’associazione a Inu, c’è la possibilità quest’anno di sostenere tre progetti pilota dell’Istituto:

La scheda del Manifesto per il Po
Città accessibili a tutti
Smart Garda Lake

 

Guarda come sostenere i tre progetti, le quote, le modalità di adesione, i vantaggi di essere socio nella pagina della campagna associativa 2018! 

Tre progetti per aprirsi e condividere, tre modi per sostenere l’Inu

26/03/2018
Il Manifesto per il Po, Smart Garda Lake e Città accessibili a tutti: sono i tre progetti sviluppati dall’Inu attraverso alleanze e sinergie, che è possibile sostenere nell’ambito della campagna associativa. L’articolo de Il Giornale dell’architettura

Villini storici: un patrimonio da salvare in tre mosse

09/04/2018
Il dibattito sulla protezione dei villini storici nella capitale, l’intervento della sezione Lazio dell’Inu con la proposta di alcuni strumenti per affrontare il problema. L’articolo de la Repubblica e il documento completo

Così cambia Bagnoli

09/04/2018
La Bagnoli che verrà: ne parla l’assessore all’Urbanistica del Comune di Napoli, Carmine Piscopo. L’articolo de Il Mattino

Ogni Regione ha un prezzo per l’area servizi mancante

09/04/2018
Standard urbanistici e monetizzazione: le norme in vigore nelle Regioni. Le pagine del Sole 24 Ore

Un piano che divora il paesaggio

06/04/2018
Una dura critica alla gestione della pianificazione e del governo del territorio dell’amministrazione regionale campana. Dietro l’apparenza di programmi e strategie la sostanziale deregulation. L’articolo de la Repubblica

Assemblea dei soci di Inu Liguria e incontro “Parchi e aree protette”

06/04/2018
L’Assemblea dei Soci della Sezione Inu Liguria per il rinnovo delle cariche è indetta per venerdì 13 aprile 2018, in prima convocazione alle ore 07.00, e in seconda convocazione alle ore 17.00 presso la sede della Facoltà di Architettura, Stradone Sant’Agostino 37, Aula Benvenuto, Genova. Anticiperà l’Assemblea l’incontro “Parchi e aree protette – tutela dei paesaggi e nuove economie”, che avrà luogo a partire dalle ore 14.30, sempre presso la Facoltà di Architettura, Stradone Sant’Agostino 37, Aula Benvenuto, Genova. L’incontro è aperto a Soci e simpatizzanti dell’Istituto.