Archivi tag: partecipazione

Città e partecipazione

18/04/2017
Nell’ambito della quarta edizione della Biennale dello spazio pubblico, in programma a Roma dal 25 al 27 maggio prossimi, la Commissione Inu Governance e diritti dei cittadini ha intrapreso una serie di iniziative. Tra queste, il 28 aprile prossimo, a Viareggio, l’organizzazione di un laboratorio interattivo. Il programma

Dialoghi sulla città, il terzo e il quarto incontro

26/04/2017
Il progetto culturale DIALOGHI è un momento di riflessione e dibattito sulla città di Matera. Protagonista è il rione Sassi, per il quale si propone l’idea di un grande laboratorio urbano all’interno del quale sviluppare possibili orientamenti di progetto per l’interpretazione, la gestione e la valorizzazione del patrimonio urbano-architettonico esistente. L’Inu patrocina. Il terzo e il quarto incontro in programma il 27 aprile e il 28 aprile prossimi

La Commissione Inu “Governance e diritti dei cittadini” alla Biennale dello spazio pubblico

21/03/2017
La Commissione Inu “Governance e diritti dei cittadini partecipa alla quarta edizione della Biennale dello spazio pubblico con laboratori e workshop. Il programma della partecipazione e la locandina del prossimo evento del 25 marzo a Bologna sulla cura dei beni comuni urbani

Il castello confiscato al boss cerca nuove idee no profit

06/02/2017
Un castello stupendo e prestigioso passato alla Regione Piemonte dopo la confisca alla criminalità organizzata, la sfida di avviare un percorso di riuso che coinvolga le associazioni no profit. L’articolo de La Stampa

Carta della Partecipazione, disponibili le registrazioni dell’evento di Firenze di ottobre

24/01/2017
Sono disponibili le registrazioni video dell’evento svoltosi a Firenze il 14 ottobre 2016 “La Carta della Partecipazione e il coinvolgimento reale dei cittadini”.

- Video breve
- Parte 1
- Parte 2
- Parte 3
- Parte 4
- Parte 5

Da dicembre 2014, attraverso la messa a punto della Carta della Partecipazione e della promozione della sua sottoscrizione presso enti e associazioni, l’Inu ha avviato un percorso che punta al progressivo coinvolgimento di enti pubblici e strutture associative per creare una rete e, attraverso  l’applicazione della Carta, diffondere la cultura di una partecipazione effettiva e “di qualità” dei cittadini alle decisioni

Nelle periferie l’innovazione nasce dalla cittadinanza attiva

06/11/2016
Una primavera dell’idea di comunità in mille forme si fa strada nel nostro Paese, dalle aree interne alle città metropolitane. Contagiando e arricchendo il concetto di smart city. L’intervento di Aldo Bonomi dall’inserto del Sole 24 Ore “Nova 24″

La sharing economy mette a rischio il diritto alla città?

28/10/2016
E’ aperto il dibattito sugli effetti collaterali di piattaforme della sharing economy come Airbnb, che permette di affittare stanze e appartamenti in maniera rapida. Non è solo un problema fiscale e di concorrenza, esiste anche l’aspetto dell’identità urbana, con l’accelerazione delle tendenze alla gentrificazione. Il caso spagnolo. L’articolo de il manifesto

La Carta della Partecipazione e il coinvolgimento reale dei cittadini

08/10/2016
carta partecipazione
Il 14 ottobre prossimo si terrà una giornata di confronto e approfondimento sulla Carta della Partecipazione, il decalogo di principi promosso dall’Inu assieme ad altre organizzazioni e che sta conoscendo un successo importante grazie alle adesioni di associazioni ed enti, tra cui alcuni importanti Comuni. L’incontro sarà triplice perché si svolgerà in tre sedi, che dialogheranno attraverso collegamenti video: Firenze, Padova e San Giuseppe Jato (Palermo)Le indicazioni per raggiungere San Giuseppe Jato

La rigenerazione dei luoghi riparte dai community hub

18/09/2016
La nuova frontiera della rigenerazione urbana passa anche per processi che rivitalizzano i luoghi con il contributo delle persone e delle comunità. I casi. Le pagine dell’inserto del Sole 24 Ore “Nova24″

Democrazia e crescita, ecco il potere delle città

15/07/2016
Partecipazione e spazio pubblico sono tra le parole d’ordine che sono risuonate nella prima giornata della Conferenza sull’urbanistica globale “Urban Age” organizzata nell’ambito della Biennale di Venezia. Tra gli interventi quelli del sindaco di Barcellona Ada Colau. L’articolo del Corriere del Veneto e la riflessione di Vittorio Gregotti dal Corriere della Sera

La città? E’ meglio in comune

08/07/2016
Gestire e produrre beni comuni con l’aiuto della cittadinanza, delle imprese, delle associazioni: si diffonde in tutto il mondo il modello delle “sharing cities”. Qualche esperienza, anche nel nostro Paese. L’articolo de l’Espresso

Carta della Partecipazione, le adesioni di Milano, Firenze e Matera. L’otto luglio all’Aquila un laboratorio per fare il punto

22/06/2016
Alla Carta della Partecipazione aderiscono anche i Comuni dell’Aquila, di Milano (nell’ambito della elaborazione delle linee guida per la sperimentazione di percorsi partecipati), di Firenze e di Matera, questa ultima capitale della cultura 2019. Il prossimo 8 luglio, tra gli eventi e gli incontri del Festival della Partecipazione, organizzato all’Aquila tra gli altri da Cittadinanzattiva, si svolgerà un laboratorio animato dalla Commissione “Governance e diritti dei cittadini” dell’Istituto Nazionale di Urbanistica che vedrà il contributo di numerose associazioni e organizzazioni per fare il punto del percorso di diffusione e  approfondire i contenuti della Carta. (altro…)

Milano, nelle zone diventano realtà i progetti scelti dai cittadini

30/05/2016
Via nel capoluogo lombardo ai progetti e agli interventi scelti dai cittadini con apposita votazione. E’ l’esordio del bilancio partecipativo. L’articolo del Corriere della Sera

Sharing economy act, legge in chiaroscuro

24/05/2016
Limiti e rischi della proposta di legge sulla sharing economy su cui ha iniziato l’esame la Camera dei deputati, nonostante l’Unione europea abbia rinviato il pronunciamento in materia. L’articolo de il manifesto

Milano, cantieri e ascolto: la città futura sarà condivisa

22/05/2016
L’amministrazione di Milano si appresta a presentare un piano per realizzare i concetti e le idee di urbanistica partecipata: per prevenire i conflitti si punta, nei processi di trasformazione della città, a coinvolgere gli abitanti. L’articolo de la Repubblica

La carta della partecipazione, esperienze trentine in workshop

03/03/2016
L’adozione da parte del Comune di Lavis, in Trentino, della Carta della Partecipazione è l’occasione per un workshop organizzato dalla sezione locale dell’Inu, il 10 marzo prossimo. Il programma

Carta della Partecipazione, il viaggio continua

16/02/2016
Per la Carta della Partecipazione è arrivato il momento della primavera. Sono passati circa cinque mesi  da quando l’Istituto Nazionale di Urbanistica, assieme a un drappello di associazioni, presentò presso la Camera dei deputati un documento sintetico che puntava a rendere la partecipazione dei cittadini alle decisioni un processo organizzato ed efficace, effettivo, stabilendo dei principi che lo mettessero al riparo dal costituire una pratica fittizia, una sorta di simulacro attraverso il quale amministrazioni, organizzazioni, gruppi di pressione, movimenti a volte cercano di forzare le decisioni ottenere vantaggi e rendite di posizione. Le adesioni oggi sono già una ventina: si contano Enti pubblici e associazioni, che hanno sottoscritto il documento perché ne condividono i principi o perché lo intendono spendere concretamente in un percorso in atto. (altro…)

Niente cose ma esperienze: la generazione sharing che ha imparato a rinunciare al possesso

02/02/2016
Trasporti e consumi su tutto, ma in generale le abitudini della generazione dei cosiddetti Millennials, nati tra il 1980 e il 2000, sono molto diverse da quelle dei loro genitori, e il loro peso crescerà sempre di più. Modificando la struttura stessa della società. L’articolo de la Repubblica

Uberisti di tutto il mondo uniti sulla via di Seattle

19/12/2015
Il provvedimento importante del Consiglio comunale di Seattle per la regolamentazione di Uber, il servizio di taxi guidati da non professionisti, che dà la possibilità ai lavoratori di riunirsi in sindacati. Una mossa che è destinata a fare da apripista globale? L’articolo di pagina99

Smart democracy: una nuova etica delle comunità intelligenti

27/11/2015
Una proposta teorica nuova per ripensare le forme di creazione di valore collettivo, dunque di bene comune, a partire da una diversa riconcettualizzazione delle traiettorie dell’individualismo moderno e dei suoi rapporti con la tecnologia, le comunità ed il territorio. L’articolo (Cristoforetti – Frega)