Archivi tag: paesaggio

Centomila pareri sul paesaggio

08/09/2014
Alcuni provvedimenti governativi cercano di circoscrivere il potere delle sovrintendenze di bloccare o riesaminare i progetti edilizi nelle aree vincolate. Un potere che viene però esercitato di rado a fronte di una massa di richieste da esaminare: 114mila, una ogni chilometro quadrato di territorio, nel 2013. L’articolo del Sole 24 Ore

La disfida dei filari di vite in Toscana: “Sono troppi, il paesaggio è di tutti”

08/09/2014
La discussione accesissima intorno al piano paesaggistico toscano, con lo scontro tra i produttori di vino e la giunta regionale: è lecito imporre vincoli e modifiche alle sembianze e alla struttura dei vigneti? L’articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera

Sblocca – Italia, distrugge il Paese

07/09/2014
Il provvedimento cosiddetto “Sblocca – Italia” e le critiche di chi lo considera penalizzante verso le esigenze di tutela del nostro territorio. L’articolo di Tomaso Montanari su il Fatto quotidiano

“Basta nuovi vigneti”: e in Toscana esplode la guerra del vino

02/09/2014
Polemiche in Toscana, i produttori accusano la Regione di eccessivo dirigismo nella redazione del piano paesaggistico che fissa “cautele e raccomandazioni” per la collocazione dei vigneti sul territorio. L’articolo de la Repubblica

Ecco l’Italia delle trivelle che può raddoppiare la produzione di petrolio

01/09/2014
Tra le misure contenute nello Sblocca – Italia ce n’è anche una che mira ad accelerare e potenziare l’estrazione di idrocarburi nel nostro Paese. Ci sono due fronti: chi la considera una scelta miope e chi invece ritiene che le potenzialità energetiche italiane siano decisamente poco sfruttate. L’articolo de La Stampa

Autorizzazioni paesistiche, arriva l’appello al Ministero

01/09/2014
Arrivano le commissioni al Ministero dei Beni culturali che costituiranno una sorta di grado di appello alle decisioni delle soprintendenze per gli interventi edilizi sui beni vincolati. L’articolo del Sole 24 Ore

Così la natura si è ripresa il gasometro dimenticato nel centro della metropoli

29/08/2014
E’ sempre più in voga l’urban exploration, la ricerca nelle grandi metropoli di luoghi dimenticati che acquistano spontaneamente una nuova vita e dimensione. Che comprende sorprendentemente anche una riappropriazione da parte della natura. Un esempio da Milano. L’articolo de La Stampa

La dolce vita dei piccoli Comuni

18/08/2014
Un’indagine accurata seleziona 176 borghi del nostro Paese con la migliore qualità della vita. In testa Brunico, in provincia di Bolzano. L’articolo del Sole 24 Ore

L’ultima ricostruzione (la più folle) delle Cinque Terre

17/08/2014
La storia di Pineda, borgo abbandonato delle Cinque Terre ricostruito per cinque famiglie, nonostante le condizioni logistiche proibitive. L’articolo del Corriere della Sera

Sorpresa: tornano i boschi

14/08/2014
Nel nostro Paese la graduale perdita delle tradizioni di cura e manutenzione delle aree verdi ha spianato la strada a un’impressionante crescita delle superficie occupate dai boschi. Da una parte è un vantaggio, perché consente un migliore assorbimento dei gas serra. Ci sono però anche dei rischi. L’articolo de l’Espresso

Euroestinzione

13/08/2014
Nel mondo occidentale, e in Europa in particolare, progredisce inesorabilmente l’invecchiamento della popolazione e la natalità è bassa ormai da anni. Alla lunga, questa tendenza avrà effetti nefasti sui sistemi economici degli Stati. L’articolo de Il Foglio

Caro Renzi, l’Italia va disincagliata dalle secche della crisi

13/08/2014
Tutela  e valorizzazione dell’ambiente e del paesaggio, rilancio della cultura, contenimento del consumo di suolo. Sono tra i nodi da affrontare urgentemente per far uscire il nostro Paese dalla crisi, dice una lettera di Salvatore Settis al presidente del Consiglio. La lettera da la Repubblica

Il dovere di salvare le coste

11/08/2014
Un dato che parla da solo: solo il 29 per cento delle coste italiane è integro, in alcune regioni l’occupazione ha raggiunto livelli che superano l’ottanta per cento. Ma così si distrugge un patrimonio. L’articolo di Mario Tozzi su La Stampa

Il paradiso dell’Alpe di Siusi

10/08/2014
L’Alpe di Siusi, un borgo nell’Alto Adige dove hanno scelto di vivere circa 170 persone. In un luogo da favola a strettissimo contatto con la natura. L’articolo del Corriere della Sera

Dal Comitatone stop alle grandi navi

10/08/2014
Il Comitato interministeriale “stoppa” il passaggio delle navi oltre le 40mila tonnellate nel canale di San Marco e nel canale della Giudecca a Venezia e nello stesso tempo avvia le procedure per mettere in pratica le soluzioni alternative. In pole position, al momento, la ricalibratura del canale Contorta – Sant’Angelo. L’articolo del Sole 24 Ore

Ceronetti ad alta velocità: viaggio in Italia 30 anni dopo

10/08/2014
Trent’anni fa Guido Ceronetti intraprese un lungo viaggio lungo il nostro Paese per riportarne le tendenze e le prospettive, sulla falsariga del primo esperimento di Guido Piovene. Un reportage prova, sfruttando l’Alta Velocità, a riprodurne uno in “miniatura”, che duri poche ore. Sufficiente per cogliere cambiamenti di costume e di paesaggio. Il reportage di pagina99

I 312 giganti di cemento che hanno cambiato le coste

07/08/2014
Un rapporto del Wwf evidenzia la grande opera di cementificazione a cui sono state sottoposte le aree a ridosso delle nostre coste. L’articolo del Corriere della Sera

La tragedia nella terra del Prosecco e le responsabilità dell’uomo

05/08/2014
Il disastro di Refrontolo è causato esclusivamente dalla furia della natura o l’uomo ha le sue responsabilità? Se sì, dove arrivano? Il dibattito è aperto e le opinioni discordanti. Gli articoli del Sole 24 Ore, del Corriere della Sera, de il manifesto e del blog del Corriere della Sera “DiVini” (con una dichiarazione del segretario generale dell’Inu Giuseppe De Luca)

Per salvare il nostro patrimonio serve un’alleanza con i cittadini

01/08/2014
La riforma del Ministero dei Beni culturali (che non è stata esaminata nemmeno ieri dal Consiglio dei ministri) è criticata da più parti. Ma occorrerebbe anche mettere a fuoco le mancanze e le necessità di cambiamento di alcuni criteri di gestione del nostro patrimonio culturale. L’articolo de la Repubblica

Cultura, la riforma Franceschini in Consiglio dei ministri

31/07/2014
Dopo lo stop dei giorni scorsi dovrebbe essere il giorno decisivo per l’approvazione della riforma del Ministero dei Beni culturali. Non mancano già da ora i timori e le polemiche. L’articolo del Corriere della Sera