Archivi tag: comuni

Piano casa, il Comune di Venezia: “La Regione cambi le regole”

18/03/2014
Il Comune del capoluogo veneto chiede alla Regione di tornare alla versione precedente del piano casa. L’attuale rischia di essere un volano alla cementificazione. A sostenere la battaglia ci sono anche gli altri capoluoghi. L’articolo del Corriere del Veneto

Le leggi regionali quadro tra i compiti del nuovo Senato

14/03/2014
La proposta di Stefano Lepri, vicepresidente Pd del Senato: cogliere l’occasione della riforma del bicameralismo perfetto per dare una diversa centralità al nuovo Senato, che sarebbe basata anche sul compito di mettere a punto leggi quadro su cui si dovrebbe poi innestare la legislazione regionale. L’intervento da l’Unità

Sindaci e governatori i “futuri” senatori

12/03/2014
Ormai partito il “treno” della legge elettorale, il governo si prepara a mettere sui binari anche la maxi – riforma costituzionale che comprenderà, dicono le anticipazioni, l’abolizione delle Province, la riforma del titolo V della Costituzione con l’eliminazione delle materie concorrenti e la trasformazione del Senato in una sorta di Camera degli enti locali, composta da sindaci, presidenti di Regione e rappresentanti di Consigli regionali. L’articolo del Sole 24 Ore

Salvare Roma facendone una Regione

06/03/2014
La proposta di Walter Tocci è di cogliere l’occasione della riforma delle Province e del titolo V della Costituzione per cambiare radicalmente la struttura di governo di Roma, trasformandola in una Regione vera e propria, con i municipi che diventerebbero Comuni. L’intervento da l’Unità

Il progetto scuole di Renzi parte incerto

05/03/2014
Grande consenso ha suscitato l’intenzione dichiarata dal presidente del Consiglio di mettere in campo risorse ed efficienza per riqualificare le scuole nel nostro Paese. Ma la prima iniziativa diretta, ovvero la richiesta di segnalazione diretta ai sindaci, causa qualche perplessità. L’articolo di pagina99

Da Napoli a Venezia, le grandi città sotto la scure

28/02/2014
Non è solo la capitale a versare in cattive acque, problemi di bilancio ce l’hanno molte altre città italiane, anche grandi. A cominciare da Napoli. L’articolo de l’Unità

Il Manifesto delle Città Metropolitane italiane di Confindustria

10/02/2014
Confindustria, attraverso le sue associazioni industriali metropolitane, rivolge un appello al mondo politico: il cambiamento di assetto amministrativo che introduce il livello di governo costituito dalle città metropolitane sia all’altezza del compito che si pone, e non sia un’altra occasione persa. Il documento

Dall’energia alle grandi opere i poteri tornano allo Stato

20/01/2014
Tra le riforme in cantiere in Parlamento c’è anche quella del titolo V della Costituzione. Si tratterà di fare chiarezza e riportare alcuni poteri in capo allo Stato. L’articolo del Corriere della Sera

La ripresa che verrà dalle Città metropolitane

03/01/2014
Dal complicato mosaico di competenze derivante dall’abolizione delle Province e dall’entrata a regime del sistema delle Città metropolitane potrebbe derivare una vera e propria rivoluzione per gli enti locali del nostro Paese. Ma allo stato attuale le incognite sono tante. L’articolo del Sole 24 Ore

Scuole, città e comuni: metà delle disponibilità per le piccole opere

29/12/2013
Manutenzione delle scuole, valorizzazione dei beni culturali e ambientali, rilancio del piano città e di quello per i piccoli comuni. Il governo stanzia circa tre miliardi recuperati dalla programmazione 2007 – 2013 per il territorio. Di questi 2,2 dovranno essere spesi in tre regioni: Campania, Calabria e Sicilia. L’articolo del Sole 24 Ore

Fondi Ue a lavoro e piccole opere

27/12/2013
Ci sono le piccole opere sul territorio e i progetti del piano città tra gli sbocchi delle risorse che il governo sta per “pescare” tra i fondi europei bloccati. L’articolo del Sole 24 Ore

Imu, spiagge e stadi, i nodi della legge di stabilità

11/12/2013
La discussione alla Camera sulla legge di stabilità è concentrata sulla cosiddetta “mini – Imu”: si cerca il modo di non farla pagare. Ma nel dibattito fanno capolino anche le proposte su spiagge e stadi. L’articolo de Il Messaggero

“Nozze” tra Comuni, in Lombardia domenica si vota

28/11/2013
In 56 piccoli comuni della Lombardia domenica i cittadini, tramite referendum, decideranno se promuovere o bocciare una serie di fusioni municipali. La consultazione non ha valore vincolante. L’articolo del Corriere della Sera

Spending review e spiagge: i deputati pronti a cambiare

27/11/2013
Il passaggio della manovra economica alla Camera porta con sé anche alcune modifiche, che i deputati sono pronti ad approvare: da una nuova versione della legge sugli stadi fino a quella sulle spiagge (al Senato è saltata anche la delega al governo), passando per l’allentamento del patto di stabilità interno per i Comuni. L’articolo del Sole 24 Ore

“Più fondi e un ruolo forte dello Stato. Così si salva l’Italia”

20/11/2013
Pianificazione, risorse, un ruolo più forte dello Stato. La lotta al dissesto idrogeologico passa per una rivoluzione, che si dovrebbe sviluppare in più direzioni. L’articolo de l’Unità

Il mio regno per una Provincia

08/11/2013
Antonio Saitta è il presidente dell’Upi e della Provincia di Torino. Si batte contro la riforma Delrio, ritiene che il vero problema siano gli sprechi delle Regioni, che andrebbero ridimensionate. L’articolo de L’Espresso

Province e Regioni, Delrio va all’attacco

05/11/2013
Il ministro degli Affari regionali conferma la volontà del governo di procedere alla riforma delle Province, equivalente a un loro svuotamento di fatto, entro la fine dell’anno. E apre per la prima volta una riflessione sull’assetto attuale delle Regioni. L’articolo di Avvenire

Cinque miliardi di opere bloccate

04/11/2013
E’ impressionante la quota di risorse inutilizzata da Comuni e Province per interventi sul territorio: sono cinque miliardi complessivi in tutto il territorio nazionale. Gli interventi del governo sono serviti a poco. L’articolo del Sole 24 Ore

Delrio: “Via allo svuota – Province, entro la fine dell’anno le aboliremo e tutti i poteri andranno ai Comuni”

28/10/2013
Il ministro degli Affari regionali Graziano Delrio conferma la volontà del governo di abolire le province. Si tratterà di un intervento su due livelli, ordinario e costituzionale, per conferire i poteri oggi di competenza provinciale ai Comuni. L’intervista da la Repubblica

I piccoli Comuni si ribellano ai tagli del governo: “Fusioni e Unioni al palo, folli i vincoli del patto”

24/10/2013
I Comuni sotto i 5000 abitanti rivolgono un accorato appello al governo: protestano contro i tagli, chiedono gradualità nell’applicazione delle gestioni associate. L’articolo di Avvenire