Archivi tag: agricoltura

La strada sempre più stretta del made in Italy agricolo

01/10/2014
I limiti della politica agricola europea e gli ostacoli che il settore italiano incontra e che impediscono di innescare un vero incremento di competitività. I tentativi del governo. L’articolo di Avvenire

“Un ambientalismo antistorico penalizza i vigneti per salvare le pecore”

26/09/2014
La polemica in Toscana tra Regione e produttori sul presunto eccesso di tutela che rischierebbe di strozzare le possibilità degli imprenditori del vino. Il punto di vista di questi ultimi nelle parole di un esperto, Davide Gaeta. L’intervista dall’inserto del Corriere della Sera “Sette”

Un “franco dibattito” sugli Ogm all’Expo

14/09/2014
A partire dalla notizia della collaborazione dell’ambientalista indiana anti – Ogm Vandana Shiva con l’Expo milanese e da un’inchiesta del settimanale americano New Yorker che ne ha messo in discussione l’autorevolezza, il quotidiano Il Foglio ne ha chiesto nei giorni scorsi l’esclusione dalla manifestazione e contestualmente ha avviato una campagna che sostiene il conferimento di maggiore spazio alle posizioni e ai punti di vista pro – Ogm a Expo, oltre che “cittadinanza” degli Ogm nelle coltivazioni nostrane. Al quotidiano ha riposto con una lettera il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, difendendo la strategia italiana nel settore.

La disfida dei filari di vite in Toscana: “Sono troppi, il paesaggio è di tutti”

08/09/2014
La discussione accesissima intorno al piano paesaggistico toscano, con lo scontro tra i produttori di vino e la giunta regionale: è lecito imporre vincoli e modifiche alle sembianze e alla struttura dei vigneti? L’articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera

“Basta nuovi vigneti”: e in Toscana esplode la guerra del vino

02/09/2014
Polemiche in Toscana, i produttori accusano la Regione di eccessivo dirigismo nella redazione del piano paesaggistico che fissa “cautele e raccomandazioni” per la collocazione dei vigneti sul territorio. L’articolo de la Repubblica

La corsa degli investitori alla Terra dei poveri

02/09/2014
Il land grabbing, una pratica di acquisizione e sfruttamento dei terreni nel Sud del mondo che incide sulle possibilità di sostentamento delle popolazioni locali. L’articolo di Avvenire ripreso da Il Foglio

Che pacchia per gli ulivi

29/08/2014
Una ricerca ha messo in correlazione il cambiamento climatico nel bacino mediterraneo con la coltivazione degli ulivi. I risultati pronosticano effetti complessivi positivi, anche se alcune aree finiranno con il subire danni. L’articolo de l’Espresso 

Ai giovani agricoltori mutui a tasso zero e sgravi

18/08/2014
Il piano del governo per rilanciare il settore agricolo attraverso un maggiore coinvolgimento dei giovani. Gli spazi ci sono. L’articolo del Corriere della Sera

Sorpresa: tornano i boschi

14/08/2014
Nel nostro Paese la graduale perdita delle tradizioni di cura e manutenzione delle aree verdi ha spianato la strada a un’impressionante crescita delle superficie occupate dai boschi. Da una parte è un vantaggio, perché consente un migliore assorbimento dei gas serra. Ci sono però anche dei rischi. L’articolo de l’Espresso

La tragedia nella terra del Prosecco e le responsabilità dell’uomo

05/08/2014
Il disastro di Refrontolo è causato esclusivamente dalla furia della natura o l’uomo ha le sue responsabilità? Se sì, dove arrivano? Il dibattito è aperto e le opinioni discordanti. Gli articoli del Sole 24 Ore, del Corriere della Sera, de il manifesto e del blog del Corriere della Sera “DiVini” (con una dichiarazione del segretario generale dell’Inu Giuseppe De Luca)

Beni demaniali, il tocco liberista dietro l’affitto

30/07/2014
Il provvedimento “TerreVive” fa leva sui terreni di proprietà dello Stato per rilanciare l’attività dei giovani agricoltori. Ma attenzione ai rischi di svendita dei beni pubblici e di speculazione. L’articolo de il manifesto

La nuova agricoltura dell’Italia

22/07/2014
La crisi economica ha contribuito a far rinascere nel nostro Paese la consapevolezza dell’importanza del comparto agricolo. Ora si assiste a un tentativo di dare a questo movimento “spontaneo” un indirizzo strategico. L’articolo di Fabrizio Barca sul Sole 24 Ore

Sicilia, la proposta della Flai Cgil: “Ridiamo vita ai terreni incolti”

15/07/2014
Un’idea che viene dalla Sicilia per utilizzare e mettere a frutto i terreni incolti di proprietà pubblica: assegnarli a cooperative sociali. Sarebbe un’operazione che darebbe diversi vantaggi, non ultimi quelli del contrasto al rischio idrogeologico e di un atto concreto contro la disoccupazione. L’articolo de il manifesto

Ddl sul consumo di suolo, correzioni in arrivo per evitare il rischio paralisi

17/04/2014
La relatrice in Commissione Ambiente alla Camera del ddl sul consumo di suolo accoglie le obiezioni che si sono sollevate da più parti sul provvedimento e annuncia il lavoro legislativo su punti controversi come la definizione di suolo agricolo e l’impatto sugli strumenti urbanistici. Per le misure per favorire la rigenerazione non sembra esserci spazio. L’articolo di Casa e territorio 

Convegno “Riflessi della nuova Politica Agricola Comune 2014 – 2020 sull’ambiente e sul paesaggio in Italia”

Catap19/06/2014
L’attuazione della nuova PAC pone in modo nuovo alcune questioni cruciali per l’ambiente ed il paesaggio rurale, da considerare nelle sue diversificazioni (campagna industrializzata, fasce periurbane, zone collinari-montane). Tra gli aspetti prioritari sono da segnalare: (altro…)

California, è iniziata la guerra dell’acqua

04/04/2014
Viaggio nello stato americano celebre in tutto il mondo per metropoli come Los Angeles e San Francisco e per la Silicon Valley. Ma che ha un settore fiorente e produttivo come l’agricoltura sempre più in difficoltà per la mancanza d’acqua. Il reportage dell’inserto de la Repubblica “il venerdì”

L’acqua rossa del Colorado

02/04/2014
La grande espansione economica della secca regione sud – occidentale degli Stati Uniti ha un suo pilastro nell’approvvigionamento idrico consentito dal terzo fiume della nazione, il Colorado. Ma lo sfruttamento intensivo forse si sta spingendo troppo in là. Una storia simile a quella della nascita e della crescita di Los Angeles, che per prosperare e ribaltare le condizioni climatiche avverse prosciugò una regione alle pendici della Sierra Nevada. Le pagine de il manifesto 

La Grande Sete di fine secolo: il clima malato presenta il conto

31/03/2014
Lo studio della Nazioni Unite è chiaro: se non si adotta rapidamente, a livello globale, un serio programma di lotta ai cambiamenti climatici gli effetti dell’aumento di emissioni di anidride carbonica possono arrivare a produrre prima della fine del secolo effetti disastrosi, per l’economia e la sicurezza della popolazione del pianeta. L’articolo de la Repubblica

Là dove c’era il deserto ora c’è la Muraglia verde

28/03/2014
Il progetto è grandioso: un “muro verde” costruito dall’uomo dovrebbe attraversare l’Africa da Est a Ovest per 7500 chilometri. Per mitigare le condizioni climatiche e dare opportunità di sviluppo alla popolazione. Qualcosa si sta già sviluppando lungo il tracciato. L’articolo dell’inserto del Corriere della Sera “Sette”

“Meno cemento non basta”: contro le alluvioni l’Europa sbaglia

25/03/2014
Il dibattito sul rischio idrogeologico in Gran Bretagna ha messo in luce un aspetto che il senso comune e politiche comunitarie europee sembrano non considerare: non basta, per difendersi dalle alluvioni, ridurre la cementificazione. E’ fondamentale anche il ruolo della vegetazione. L’articolo de La Stampa