Marisa Fantin

fantinMarisa Fantin, vive e lavora a Vicenza. È libero professionista titolare dello studio associato ARCHISTUDIO con Irene Pangrazi. Laureata allo IUAV nel 1983 con una tesi sul centro storico di Vicenza, è iscritta all’INU da 1994, Presidente della sezione Veneto dal 2006 al 2012, Presidente della Casa Editrice INU EDIZIONI dal 2008 al 2016, membro della Giunta esecutiva nazionale dal 2013 e dal 2016 vicepresidente.

Per INU è stata incaricata della organizzazione di eventi tra i quali “Il piano al tempo della crisi”, 10 giorni di incontri, esposizioni, dialoghi con urbanisti e architetti, rappresentanti delle istituzioni e degli enti, associazioni di categoria a Verona nel 2009.

E’ stata responsabile di studi e ricerche; tra le più recenti quella sviluppata per INU su incarico della Regione Veneto, Abitare al femminile,  dove sono analizzati i servizi e gli spazi pubblici in relazione all’utilizzo che ne fanno le donne quotidianamente e che è divenuta un riferimento per la redazione dei nuovi Atti di Indirizzo della LR 11/04. Per l’INU e la Provincia di Padova ha redatto e pubblicato una lettura del sistema insediativo veneto con particolare riferimento alla cosiddetta città diffusa contenuta in una pubblicazione dal titolo “La città fuori dalla città”. Per la casa editrice INUEdizioni, oltre a dirigere la società, è curatrice della collana “Parole Chiave” che si occupa di promuovere e divulgare la cultura urbanistica e della progettazione urbana.

Ha curato con Francesco Sbetti il libro di Campos Venuti “Amministrare l’urbanistica oggi”. Dal 2013 è Presidente dell’Ordine degli architetti della Provincia di Vicenza, referente per il tavolo “Governo del territorio” costituito dal CNAPPC. Ha tenuto seminari e conferenze in diverse università e istituzioni, in Italia e altri paesi.

Si occupa con continuità sia in campo professionale che nella ricerca dei temi della pianificazione comunale e di area vasta nel Veneto. Ha redatto, tra gli altri, il piano per il centro storico di Vittorio Veneto (pubblicato nel numero monografico della rivista Urbanistica Quaderni 39 e primo classificato al Premio Piccinato 2004) e il masterplan per il centro storico di Vicenza (pubblicato come supplemento di Urbanistica 151).

Nel campo dei piani urbanistici strutturali e operativi ha redatto numerosi piani di Comuni del Veneto, alcuni sono stati pubblicati sulla riviste di settore come Rubano (PD), Oderzo (TV), Sandrigo (VI).

Per quanto riguarda la progettazione urbanistica ed architettonica, ha lavorato a progetti di riassetto urbanistico e di riqualificazione di strade e piazze centrali tra i quale la piazza di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta e redatto progetti e piani di riqualificazione di contesti degradati a Verona (piano per la riqualificazione dell’aeroporto di Boscomantico, segnalato Premio Piccinato 2008), a Conegliano (TV), Arzignano (VI), Torridi Quartesolo (VI).

E’ autrice di saggi e pubblicazioni sulle tematiche della città e della pianificazione e i suoi progetti sono stati pubblicati su riviste e libri e presentati in mostre e rassegne di livello nazionale, partecipa costantemente a incontri, dibattiti e seminari sui temi della nuova architettura, della progettazione urbana e delle relazioni tra urbanistica e territorio.

 

I commenti sono chiusi.