Carlo Alberto Barbieri

Carlo Alberto Barbieri è stato Vice-presidente dell’Inu dal 1995 al 2003 e dal 2008 al 2011. Membro effettivo dell’INU dal 1978 e membro del Consiglio Direttivo Nazionale dell’INU dal 1993.

È nato a Vercelli nel 1949 e risiede a Torino.

Laureato in Architettura, nel 1974, presso il Politecnico di Torino, iscritto all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Torino dal 1976. Professore Straordinario di Urbanistica del Politecnico di Torino, Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST) del Politecnico e dell’Università di Torino.
Membro (nominato con DM n. 6883/25 del 18.6.1997) della Commissione di esperti per la Riforma della Legge urbanistica nazionale, costituita con D.M. LL.PP n. 5011/25 del 1997. Membro, dal 1997 al 1999, della Commissione di studio del Ministero dei Lavori Pubblici per la legge di riforma urbanistica nazionale.
Esperto rappresentante della Città di Torino presso l’Osservatorio tecnico della nuova Linea Torino-Lione istituito con DPCM 1.3.2006 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Coordinatore per Territorio e Infrastrutture del 2° Piano strategico metropolitano di Torino.

Ha svolto molteplice attività di ricerca e consulenza ed in particolare per la Regione Liguria (per la stesura della legge urbanistica regionale), per la Regioni Piemonte (per l’approfondimento del Piano Territoriale Regionale 1997 nella Valle di Susa, per la redazione del Ddl 488/2007 di iniziativa della Giunta regionale “Legge della pianificazione per il governo del territorio del Piemonte” e per la Legge regionale 1/2007 “Sperimentazione di nuove procedure per la formazione e approvazione delle varianti strutturali ai PRG-modifica alla Lr 56/1977”), per la Provincia di Torino (per secondo il PTCP e per il Piano dei trasporti provinciale), per il Comune di Torino (Piano Generale del Traffico Urbano Metropolitano e 1° Piano strategico della Città), per il Comune di Settimo Torinese (Prusst “2010 Plan”, Urban Italia “Set+3”, Pisl 4×4, PTI Reti 2011), per la Gregotti Associati international (PRGC di Torino).

Progettista e consulente di Piani regolatori, Piani particolareggiati e Programmi complessi per numerosi Comuni fra cui Nichelino (To), Torino, Albenga (Sv), Volpiano (To), Cervo (Im), Candiolo (To), Ivrea (To), Cuneo, Bra (Cn), Caselle (To), Ciriè (To), Vinovo (To).

Ha assunto responsabilità elettive negli Enti locali con poteri e competenze di pianificazione e amministrazione urbanistica: Assessore all’urbanistica dal 1975 al 1977 e Consigliere comunale fino al 1988 della Città di Ciriè (TO); Consigliere dal 1978 al 1980 e Presidente del Comprensorio di Torino dal 1981 al 1986; Consigliere della Provincia di Torino dal 1985 al 1995 e Presidente della Commissione “Territorio, Trasporti e viabilità” della stessa Provincia dal 1985 al 1995; Presidente della Commissione “Pianificazione territoriale, viabilità e trasporti” dell’Unione delle Province del Piemonte, dal 1985 al 1995.

È autore di numerosi studi e pubblicazioni sulla progettazione e pianificazione urbanistica e sul governo del territorio in Italia, tra cui:
- Barbieri C.A., Giaimo C., 2009, «Piani di Torino», In: AA.VV., Il nuovo manale di urbanistica, Gruppo Mancosu Editore, Roma, Volume III – Atlante dei piani urbanistici
- C.A. Barbieri, C. Giaimo (a cura di), 2002, Nuove leggi urbanistiche delle regioni tra specificità e omologazione, Alinea, Firenze
- Barbieri C.A., 1999, «La necessità di riforma dei principi e delle regole del governo del territorio, fra nuove leggi regionali e sperimentazioni locali», In C. Giaimo, a cura di, Governo del territorio e innovazione del piano, Franco Angeli, Milano
- Barbieri C.A., Ambrosini G., Giammarco C., Reinerio L. (a cura di), 1999, Progetti integrati per la riqualificazione urbana, Celid, Torino
- C.A. Barbieri, F. Oliva (a cura di), 1995, Prospettive perequative per un nuovo regime immobiliare e per la riforma urbanistica, Inu Edizioni, Roma
- Barbieri C.A., Gambino R., Garelli M., Saccomani S., 1989, Progetti di trasformazione territoriale in Piemonte, Rosemberg & Sellier, Torino
- Barbieri C.A., 1988, «Gestione del Territorio», in Cassese S. (a cura di), Manuale della Amministrazione locale, Edizioni delle Autonomie, Roma
- Barbieri C.A., Chiotasso M., Perlo M.C. (a cura di), 1984, Urbanistica e concertazione, Celid, Torino
- Barbieri C.A., 2011, «Le politiche urbanistiche di Torino e lo sguardo verso Milano-The planning policies of Turin and its look to Milan», Atti e Rassegna Tecnica della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino – n. 3-4 – novembre-dicembre 2011, Torino
- Barbieri C.A., 2008, «Pianificazione come processo e piani come filiera per governare il territorio», SR Scienze Regionali-Italian Journal of Regional Science, vol. 7, n. 3
- Barbieri C.A., 1996, «Fra debolezze ed innovazione: Habitat II un’occasione per riflettere sull’Italia come caso», Urbanistica, n. 107
- Barbieri C.A., 2005, «Progetto urbano, piano strategico e PRG a Torino», Urbanistica, n. 126
- Barbieri C.A., 2005, «I territori del piano», Urbanistica, n. 127
- Barbieri C.A., 2003, «Forme di governo e processi di pianificazione nei territori metropolitani», Urbanistica, n. 121
- Barbieri C.A., Dematteis G., Giaimo C., 1998, «Torino: dall’eredità del passato ad una strategia per il presente ed il futuro», L’Universo, n. 4
- Barbieri C.A., 1985, «Planification, decision, decentralisation: le Comprensorio de Turin», Les Annales de la Recherche Urbaine, n. 28

 

I commenti sono chiusi.