Camillo Ripamonti

Camillo Ripamonti (Gorgonzola, 25 maggio 1919 – Milano, 23 aprile 1997) è stato Presidente dell’INU dal 1960, dopo l’VIII° Congresso dell’Istituto, al 1969. Laureato in ingegneria.

È stato Presidente dell’Istituto lombardo di studi economici e sociali (Ilses), Presidente dell’Istituto servizio sociale familiare, Sindaco di Gorgonzola, Membro del Consiglio d’amministrazione dell’Ente fiera e della Triennale di Milano.

Insignito della Medaglia d’oro ai benemeriti della cultura e dell’arte il 30 ottobre 1980.

È stato parlamentare della Repubblica alla Camera dal 1958 al 1968 (IIIª e IVª Legislatura) e al Senato dal 1968 al 1983  (Vª, VIª, VIIª e VIIIª Legislatura). Ha ricoperto diversi incarichi ministeriali:

-         Ministro della Sanità nel Governo Rumor I dal 12 dicembre 1968 al 5 agosto 1969

-         Ministro della Sanità nel Governo Rumor II dal 5 agosto 1969 al 27 marzo 1970 Ministro senza portafoglio della Ricerca Scientifica nel Governo Rumor III dal 27 marzo 1970 al 6 agosto 1970 Ministro senza portafoglio della Ricerca Scientifica nel Governo Colombo dal 6 agosto 1970 al 17 febbraio 1972 Ministro del Commercio con l’Estero nel Governo Andreotti I dal 17 febbraio 1972 al 26 giugno 1972

-         Ministro senza portafoglio dei Beni Culturali nel Governo Rumor IV dal 7 luglio 1973 al 14 marzo 1974

-         Ministro del Turismo e Spettacolo nel Governo Rumor V dal 14 marzo 1974 al 23 novembre 1974.

 Hanno scritto di lui

 

 

 

I commenti sono chiusi.