Città accessibili a tutti

“Città accessibili a tutti – spazio collaborativo su indirizzi, esperienze e prospettive di miglioramento del funzionamento urbano” è il nome del programma di lavoro che l’Inu ha avviato nell’ambito del suo Progetto Paese. Se ne discute in un evento il 19 luglio 2016 a Roma, alla Camera dei deputati, che rappresenta anche la presentazione e l’avvio formale del programma. I precedenti passaggi che ne hanno determinato  la configurazione e l’avvio si sono avuti il 30 aprile 2016 e l’1 – 2 luglio 2016, quando prima l’Assemblea dei soci e poi il Consiglio direttivo dell’Inu hanno approvato il programma e stabilito il suo sviluppo. L’idea era stata presentata all’interno dell’evento multimediale “Il Paese che vorrei”, organizzato nell’ambito del Congresso Inu “Progetto Paese”, che si è svolto a Cagliari dal 28 al 30 aprile 2016. (Materiale presentato a Cagliari: DiapositiveOpuscolo Pannelli) .

La problematica oggetto della proposta di lavoro – il miglioramento della qualità dell’accessibilità delle nostre città – si caratterizza per la sua multisettorialità e per la sua interdisciplinarietà.  L’obiettivo è favorire una visione integrata attraverso la definizione di politiche e strategie condivise promosse e sviluppate con iniziative aventi carattere nazionale e locale in un percorso finalizzato all’individuazione di soluzioni e indirizzi applicabili concretamente.

Città accessibili a tutti è uno spazio collaborativo aperto che conta tra gli altri dell’adesione di:

– Master Progettare per tutti dell’Università La Sapienza, Roma

Festival per le città accessibili, Foligno

– Marchio Qualità Design For All

Consiglio Nazionale Architetti P.P.C.

– Sezioni Marche, Umbria e Toscana dell’Istituto Nazionale di Urbanistica

Laboratorio sperimentale sulla rigenerazione urbana, nuove prassi urbanistiche di Anci e Confcommercio Imprese per l’Italia

Progetto Bandiera Lilla

Cerpa (Centro europeo di ricerca e promozione dell’accessibilità) Italia onlus

– Sostegno di Marina Sereni, vicepresidente Camera deputati

 

La nota stampa diffusa dopo l’incontro del 19 luglio 2016

Il call for papers “Buone pratiche delle città accessibili a tutti. Esperienze inclusive e prospettive in Italia (scadenza febbraio 2017)” – I contributi, utilizzando il format predefinito,  possono riguardare interventi, progetti, studi, ricerche e attività didattiche inerenti il superamento delle barriere architettoniche, percettivo-sensoriali, sociali, culturali ed economiche. L’invito a presentare contributi è rivolto a un ampio panorama di settori: pubblica amministrazione, università, centri di ricerca, Osservatorio Nazionale e Osservatori regionali sulla condizione delle persone con disabilità, associazionismo di categoria e del volontariato, operatori privati. In altri termini, il CfP è indirizzato a tutti coloro che hanno contribuito o si propongono di contribuire al superamento delle barriere al funzionamento urbano.

I componenti del Comitato scientifico e della Commissione

La nota stampa (11 novembre 2016)

La nota stampa che dà conto dei risultati del call for papers e annuncia l’incontro alla Biennale dello spazio pubblico il 25 maggio 2017 (20 marzo 2017)

L’elenco dei contributi in risposta al call for paper

Il programma del workshop del 25 maggio 2017, le note metodologiche per la partecipazione e la composizione dei tavoli – Il workshop ha ricevuto il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

Dal workshop del 25 maggio 2017 la sintesi dei lavori (generale e dei 6 Tavoli)

L’iniziativa nell’ambito della terza Conferenza Regionale sui Diritti delle Persone con Disabilità promossa dalla Regione Toscana (materiale workshop del 13 ottobre 2017)La sintesi dei risultati

Il programma del convegno “Progetti per le città accessibili a tutti”, nell’ambito di Urbanpromo il 22 novembre 2017

Disponibile da dicembre 2017 la pubblicazione “Verso Città accessibili. Miglioramento del funzionamento urbano”

Il programma dell’evento del 19 dicembre 2017 “Una visione condivisa per il miglioramento del funzionamento urbano”

La pagina di Urbanistica Informazioni online con i contributi in risposta ai vari call for paper

Il resoconto dell’evento del 19 dicembre 2017

Il protocollo tra Inu e Fiaba Onlus (22 dicembre 2017)

Il call for paper in vista del convegno del 26 maggio 2018 di Verona:  “Rigenerare città e territori attraverso l’integrazione dei piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA)” – scadenza 30 marzo 2018 

Il programma del convegno del 26 maggio 2018 di Verona:  “Rigenerare città e territori attraverso l’integrazione dei piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA)”

Il comunicato stampa diffuso prima del convegno del 26 maggio 2018 di Veronala rassegna stampala successiva registrazione video

– Il programma dell’evento del 4 ottobre 2018 di Ancona: ” “LA FILIERA DELLA PROMOZIONE CULTURALE – Città accessibili, politiche, strategie e progetti integrati

– Il comunicato stampa diffuso dopo l’evento del 4 ottobre 2018

Il programma del seminario del 10 luglio 2018 di Anci Toscana e Regione Toscana sulla cultura dell’accessibilità, a coronamento di un percorso formativo sul tema. L’Inu, assieme alla sua sezione toscana, ha partecipato gestendo il corso numero 4

Il programma del Consiglio direttivo regionale aperto organizzato da Inu Lombardia a Milano il 15 febbraio 2017

 

 

Iginio Rossi presenta il programma Città accessibili a tutti 

Segnalazioni e materiale

– Il 16 giugno 2016 la Regione Toscana ha organizzato dei tavoli di lavoro nell’ambito della Conferenza regionale sulla disabilità, che si è tenuta il 15 settembre 2016 a Firenze

Disponibile il documento conclusivo nella pagina web della Conferenza

 

– L’intervento di Iginio Rossi   (membro della Giunta esecutiva Inu, direttore di Urbit e promotore del programma “Città accessibili a tutti”) alla Conferenza nazionale sulle politiche della disabilità che si è tenuta il 16 e il 17 settembre 2016 a Firenze

– L’intervento della presidente Inu Silvia Viviani al convegno “Modificare il territorio per accogliere le disabilià” che si è svolto a Carrara il 14 settembre 2016

 

– Il programma del Festival per le città accessibili che si è svolto il 23 e il 24 settembre 2016 a Foligno e la scheda del workshop “Leggi, strumenti e progetti”

– Gli interventi/relazioni al Festival per le città accessibili 2016

 – La guida gratuita all’ospitalità accessibile di Village for All

– L’esperimento sull’accessibilità del Quartiere 3 del Comune di Firenze (aprile 2017)

 – Il programma del Festival per le città accessibili 2017 che si svolge e Foligno, Spello, Assisi dal 21 al 23 settembre 2017

– Il comunicato stampa del Festival per le città accessibili 2017

– Il programma del Festival per le città accessibili 2018 che e si svolge a Perugia e Foligno dal 25 al 28 ottobre 2018

– Il comunicato stampa del Festival per le città accessibili 2018

 

Articoli e segnalazioni di stampa

 

Superando.it, Ingenio ed Impresedili su convegno 4 ottobre 2018
Superando.it su convegno 26 maggio 2018 a Verona “Rigenerare città e territori attraverso l’integrazione dei piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA). Politiche, strategie e progetti”
La storia di Ermio De Luca (citazione call for paper ed evento Biennale spazio pubblico – Avvenire, 25 aprile 2017
Intervento di Iginio Rossi a Prima Pagina (Radiotre) del 3 dicembre 2016 – Audio
Corriere dell’Umbria, 19 settembre 2016 – Festival per le città accessibili
SuperAbile – Festival per le città accessibili
SuperaAbile, Disabili.com e Impresedilinews –  Call for paper Buone pratiche
Cerpa.org – Workshop alla Biennale dello spazio pubblico

 

I commenti sono chiusi.