Archivi categoria: Notizie

Prevenzione, emergenze ambientali e professioni tecniche: il 7 febbraio il seminario a Popoli

04/02/2020
“Sinergie di comunità per la prevenzione delle emergenze ambientali. Il ruolo attivo delle professioni tecniche” è il titolo del seminario che si svolgerà venerdì 7 febbraio a partire dalle 14.30, presso il Teatro comunale di Popoli (Piazzetta della Pietà 21), in provincia di Pescara. Il seminario deontologico è organizzato dalla Fondazione Architetti Chieti Pescara, con il patrocinio del Comune di Popoli, in collaborazione con la sezione Abruzzo e Molise dell’Istituto Nazionale di Urbanistica.

L’intento è quello di ribadire l’urgenza di mettere a punto, su più livelli di governo, efficaci strategie operative di prevenzione dei rischi naturali, da fondare su idonei processi partecipati e su sinergie di comunità, cioè che coinvolgano le varie componenti sociali ed ispirate da concreta declinazione del principio di sussidiarietà. La diffusione e circolazione di conoscenze condivise, con il contributo degli organi di informazione (giornalismo d’inchiesta o di approfondimento) può accrescere la consapevolezza delle popolazioni in ordine all’esposizione ai rischi e la loro stessa capacità di coesione e di reazione, elevando il livello di sicurezza percepita (fiducia nelle istituzioni) e la capacità reale di risposta in caso di calamità naturali. Il ruolo delle professioni tecniche e perciò di un approccio multi disciplinare è fondamentale. Per questo si alterneranno sul palco diverse competenze: geologi, ingegneri, un meteorologo di fama. Saranno presentati anche alcune buone prassi rinvenibili sul territorio regionale, quanto a organizzazione dei sistemi locali di Protezione Civile, come quella del Comune di Avezzano. Le conclusioni saranno affidate a Paolo Fusero, Direttore del Dipartimento di Architettura di Pescara dell’Università D’Annunzio, e al Consigliere Nazionale del CNAPPC, Arch. Walter Baricchi, delegato alla cura di Cooperazione, Solidarietà e Protezione Civile per l’Organismo di rappresentanza Nazionale degli Architetti.

“In futuro, i tecnici (professionisti) – sostiene l’architetto Aldo Cilli, Consigliere della Fondazione e promotore del Seminario – non dovranno più essere considerati quali semplici risolutori di problemi nei programmi di ricostruzione successivi ai disastri, ma andranno ascoltati anche in quelle attività decisionali preliminari nelle quali si delineano gli strumenti e le risorse funzionali a mitigare e gestire i rischi. Agli architetti, però – afferma ancora l’esponente della Fondazione e Segretario Regionale INU –  quali figure capaci di immaginare e plasmare lo spazio, a varie scale, è richiesto, nell’espletamento di ogni atto di progettazione, di rivalutare dimensione etica e consapevolezza deontologica a volte smarrita. Che si tratti dell’edilizia o dell’urbanistica, o altro, una nuova centralità dei tecnici deve riaffermarsi proprio attraverso la piena conoscenza del territorio, inteso nella sua plurale accezione e mutevole complessità, tenendo conto delle sue fragilità, dei rischi cui è sempre più esposto, per effetto di fenomeni meteorologici di violenza non sempre prevedibile, che rendono tangibili i cambiamenti climatici globali in atto”. 

Seminario “abitare collaborare Bologna_Barcellona”

Titolo: Seminario “abitare collaborare Bologna_Barcellona”
Luogo: Bologna, Auditorium Enzo Biagi
Collegamento: Clicca qui
Ora inizio: 09:30
Data: 2019-11-08
Ora fine: 13:30

Giancarlo Paba (1946 – 2019)

Il 13 settembre, dopo un difficile periodo di malattia, ci ha lasciato improvvisamente Giancarlo Paba. È stato membro attivo dell’Istituto fino al 2002, poi ha allentato la presenza ma ha contribuito ad animare la Giornata di Studio INU di Napoli.

(altro…)

Congresso e Rassegna Urbanistica, il servizio navette

29/03/2019
Per la Rassegna Urbanistica dell’Inu “Mosaico Italia: raccontare il futuro” e il Congresso “Governare la frammentazione”, eventi in programma dal 3 al 6 aprile al Centro Congressi di Riva del Garda, di seguito gli orari delle navette messe a disposizione per gli spostamenti da e per la stazione ferroviaria di Rovereto. All’indirizzo info@rivatour.it va comunicato quelle cui si vuole usufruire. Per eventuali informazioni sui mezzi pubblici, i servizi taxi o le tariffe di servizi di noleggio con conducente si può fare riferimento al Centro Congressi di Riva del Garda al numero 0464 570370.

Navette 03/04 e 04/04

da Rovereto Fs a Riva del Garda un mezzo ore 10.30 (per Freccia in arrivo alle 10.24) e un mezzo ore 12.30 (per Freccia in arrivo alle 12.24)

da Riva del Garda a Rovereto Fs un mezzo ore 15.00 (per il Freccia delle 16.02) e un mezzo ore 18.00 a fine lavori

Navette 05/04

da Rovereto Fs a Riva del Garda un mezzo ore 10.30 (per Freccia in arrivo alle 10.24)

da Riva del Garda a Rovereto Fs un mezzo ore 18.00 (o alle 18.30)

Navette 06/04

da Rovereto Fs a Riva del Garda un mezzo ore 09.00

da Riva del Garda a Rovereto Fs un mezzo alle 14.15 (per il treno delle 15.25 e quello delle 16.02) e un servizio alle 17.00 per chi volesse restare fino alla fine degli spogli (e che coprirebbe il treno delle 18.02)

seminario | Le mutazioni dell’urbanistica

Titolo: seminario | Le mutazioni dell’urbanistica
Luogo: Esprit Nouveau, Piazza della Costituzione, 40128 Bologna BO, Italia
Collegamento: Clicca qui
Descrizione: Seminario di presentazione del libro di Patrizia Gabellini “Le mutazioni dell’urbanistica”.

Presiederà e coordinerà il presidente INU Emilia-Romagna, Sandra Vecchietti, ed interverranno inoltre in qualità di Responsabili di Servizio della Regione Emilia-Romagna, Roberto Gabrielli e Marcello Capucci.
Ora inizio: 14:30
Data: 2019-03-15

Summer School 2018 – La legge 24/2017 Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio. Il periodo transitorio e l’avvio della formazione del PUG

Titolo: Summer School 2018 – La legge 24/2017 Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio. Il periodo transitorio e l’avvio della formazione del PUG
Luogo: Milano Marittima, Cervia (RA), Emilia-Romagna
Collegamento: Clicca qui
Descrizione: 08/10 Il Periodo Transitorio, L’Attuazione degli Strumenti Urbanistici Vigenti
09/10 Prime Problematiche nel Processo di Formazione del PUG, Rigenerazione Urbana
-> accreditamento, Ravenna: [X] Architetti (12 CFP), [X] Ingegneri (14 CFP)
Data inizio: 2018-10-08
Data fine: 2018-10-09

Factors to Consider while choosing cheap Jordans for Running


Knowing how the product works, prioritizing comfort, and testing it in the store are some topics on how to choose cheap Jordan shoes for running.

For some people, running in the morning is a way to wake up your body for the day’s tasks. For others, it takes a lot of effort and persistence to start and continue with this practice.

Whatever your profile, it is necessary that you perform the activity with appropriate footwear and to avoid possible injuries. With that in mind, we have selected some tips on choosing your cheap Jordans for running.

Prioritize comfort

Comfort is the main tip if you are after running shoes. It does not help much to choose a model of your favorite Jordan shoes, with the most diverse technologies, if it is not comfortable enough not to bother you. Of course, we know how to identify when a shoe is nice for us, but there are other requirements that can be followed to help with this task. They will be listed below.

Know your type of step

Basically, there are three types of steps, pronated, supinated and neutral. The first is characterized by the fact that, when placing your feet on the floor, the weight hangs a little inward, whether walking or running. Thus, in these cases, the greatest burden is on the ankles, knees, toes and “internal part” of the heel.

In the neutral step, the weight is evenly distributed when we put our foot on the ground and there is no overload on either side. It is important to note that all these types of footprints are natural to the human body according to each person and do not necessarily need to be corrected.

The problem occurs only when pronation or supination is caused by other physical characteristics, such as knees turned inwards, weakness in the muscles that help support the arch of the foot or repetition of a wrong movement during activity and therefore the adaptation of the body to this addiction.

Try cheap Jordans in the store

If you are not buying online, you can try cheap Jordans in the store. As we said, the most important thing to consider when buying running shoes is comfort.cheap jordan 11, Therefore, it is essential that you test the desired sneakers in the store, even if you make the purchase online later.

It is only by wearing the shoes that you will notice if it is comfortable and meets your needs. Don’t be ashamed to put it on, walk with it and even jump around to test the momentum it provides. Also, if you experience any discomfort, discard it and try another one. Otherwise, the performance of the race will suffer.

Have more than one pair

Having more than one pair of cheap Jordan shoes helps to reduce the risk of injury. This is because the springs and other props that help to reduce the impact of the step take up to a day to return to normal. So, if you run every day, the ideal is to purchase more than one cheap Jordans.

Documento di posizione Assemblea dei soci Inu 2018

04/06/2018
Caro Socio, Cara Socia,
Ti mando in anticipo gli appunti per la discussione al Seminario del prossimo 15 giugno. Spero che vorrai partecipare intervenire. Il Seminario è un’occasione dedicata ai Soci; per chi, come Te, vorrà essere presente e contribuire al prossimo semestre di attività, nelle Sezioni, nelle Communities, verso gli eventi dell’autunno, fra i quali Ti ricordo le tre edizioni di UrbanPromo, e anche in vista della Rassegna Urbanistica Nazionale che svolgeremo all’inizio dell’anno nuovo.

In attesa di vederTi a Roma il prossimo 15 e 16 giugno,
Ti invio i miei più cordiali saluti,
Silvia Viviani

SEMINARIO | Rigenerazione urbana e contenimento del consumo di suolo nelle nuove leggi urbanistiche regionali

Titolo: SEMINARIO | Rigenerazione urbana e contenimento del consumo di suolo nelle nuove leggi urbanistiche regionali
Luogo: Scuola di Ingegneria e Architettura, Università di Bologna, via Risorgimento 2, Bologna
Collegamento: Clicca qui
Descrizione: Saranno messe a confronto le Leggi Regionali di Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia e Veneto pertinenti il tema della Rigenerazione urbana e del Consumo di Suolo, all’interno della cornice di ricerca operata dai soggetti promotori l’iniziativa.

L’evento è patrocinato da INU Emilia-Romagna ed interverranno la Presidente Sandra Vecchietti, il Tesoriere nazionale Simona Tondelli, Roberto Gabrielli, Carlo Monti, oltre a vari esponenti delle sopracitate Regioni, del mondo accademico e della professione.

La partecipazione all’evento dà diritto al riconoscimento di 3 Crediti Formativi Professionali (CFP), ottenibili solamente previa iscrizione tramite la piattaforma online http://www.iscrizioneformazione.it
Ora inizio: 14:30
Data: 2018-05-25
Ora fine: 18:30

Gli estremi del conto di Inu Edizioni

Banca Prossima (Filiale di Milano , Piazza Paolo Ferrari n. 10)

Intestato a: Inu Edizioni Srl – Via Castro dei Volsci 14, 00179 Roma
IBAN: IT80E0335901600100000156542

L’Italia prima beneficiaria dei fondi Bei

21/01/2018
Il miglioramento del nostro Paese nell’utilizzo dei fondi della Banca europea degli investimenti, alcune delle opere realizzate grazie ad essi. L’articolo de La Stampa

Città inquinante, il G7 lancia l’Health city manager

19/12/2017
Il ruolo delle città nella promozione e della tutela della salute nella Urban health Rome declaration, siglata da Anci e Ministero della Salute. L’articolo del Sole 24 Ore

Canne al posto del petrolio per produrre energia pulita

01/07/2017
Combustibile dalle canne che crescono nei fossi. Un nuovo modo di produrre energia, pulito ed efficiente, anche se non se ne parla. Si pratica in un’azienda italiana. L’articolo di Libero

Titoli edilizi e novità dopo i D.Lgs 126/2016, 127/2016 e 222/2016 (c.d. “Riforma Madia”)

Titolo: Titoli edilizi e novità dopo i D.Lgs 126/2016, 127/2016 e 222/2016 (c.d. “Riforma Madia”)
Luogo: INU Emilia-Romagna (via Castiglione, 41, Bologna)
Collegamento: Clicca qui
Descrizione: Le modifiche di carattere generale della riforma Madia in materia edilizia
• Ampliamento delle ipotesi di silenzio assenso, modifica del potere di autotutela, riforma
della conferenza di servizi e introduzione dell’obbligo di utilizzo della stessa per acquisire
atti di assenso comunque denominati.
• Le recenti sentenze dalla Corte Costituzionale sui limiti della legislazione regionale.
• Le modifiche alla disciplina del SUAP e del SUE.
Il D.Lgs 126/2016 (SCIA 1)
• La disciplina generale applicabile ai procedimenti relativi alle attività private non soggette
ad autorizzazione espressa; il rinvio a successivi Decreti per la delimitazione dei
procedimenti riconducibili a SCIA, silenzio assenso, comunicazione preventiva e
autorizzazione espressa; le attività private non individuate da tali Decreti o dalla normativa
UE (clausola di salvaguardia); l’obbligo di adeguamento entro il 1 gennaio 2017.
• Autotutela (?) e SCIA: i poteri inibitori, repressivi, conformativi e il riformato art. 21-nonies
della Legge 241/1990. Questioni aperte e primi orientamenti giurisprudenziali. Il problema
del falso.
• Gli obblighi informativi per le Amministrazioni Pubbliche: l’adozione di moduli unificati e
standardizzati; gli obblighi di pubblicazione; il controllo ed il potere sostitutivo delle Regioni;
la limitazione delle richieste interlocutorie delle Amministrazioni; le sanzioni disciplinari per
violazione degli obblighi sopracitati.
• Le modifiche alla Legge 241/1990: il rilascio della ricevuta di attestazione dell’avvenuta
presentazione di istanze, segnalazioni e comunicazioni (art. 18-bis); lo specifico potere di
sospensione dell’attività intrapresa; lo sportello unico telematico; la SCIA unica e la
concentrazione dei regimi amministrativi.
Il D.Lgs 127/2016
INU Emilia-Romagna
via Castiglione 41 – 40124 Bologna
Tel e Fax 051/223386
Web: http://www.inu.it/emilia-romagna/attivita-emilia-romagna/ Avvisi: https://twitter.com/inu_er
• La nuova conferenza di servizi: profili essenziali; i casi di conferenza obbligatoria e
facoltativa; come e quando utilizzare lo strumento della conferenza dei servizi.
Il D.Lgs 222/2016 (SCIA 2)
• Le modifiche apportate alla Legge 241/1990 e al DPR 380/2001 e l’impostazione della
Tabella all. A.
• La tipologia di disciplina edilizia per ogni intervento con le caratteristiche e le problematiche
applicative concrete.
• Il riordino del titoli edilizi (CILA, SCIA, Super SCIA, Permesso di Costruire, edilizia libera).
La nuova segnalazione certificata di agibilità e i requisiti igienico-sanitari.
• La cd. “consulenza preliminare” da parte degli Enti.
• L’entrata in vigore del D.Lgs 222/2016 per Regioni e Enti locali.
• L’intesa per l’adozione di uno schema di Regolamento Edilizio Tipo: le 42 definizioni
standard adottate a livello nazionale; lo schema del Regolamento Edilizio Tipo.
Ora inizio: 14:00
Data: 2017-07-17
Ora fine: 18:30

Il grande business che l’Italia non sfrutta, vola l’export dei rifiuti

14/05/2017
C’è una parte di Italia che non riesce a smaltire i propri rifiuti ed è costretta a mandarli oltre confine nel più surreale degli export, dove il produttore paga l’acquirente per girargli la merce. L’articolo de la Repubblica

L’appello social per un mulino spinge il distretto del grano

28/04/2017
Parte dalla Calabria il progetto di installare in tutte le regioni italiane un mulino a pietra. L’incredibile successo in un’area che pareva depressa fa ben sperare per lo sviluppo futuro. L’articolo de La Stampa

L’Italia riscopre il prato in città: “Calpestate l’erba per essere felici”

12/02/2017
La grande rivalutazione dei prati, urbani e collettivi, che contagia anche il nostro Paese. Una nuova considerazione all’interno della pianificazione. L’articolo de la Repubblica

Protezione civile, interventi più veloci

24/01/2017
Nel 2012 la riforma della Protezione civile ha diluito poteri e competenze per ridurre il rischio di abusi e illegalità, ma la valutazione degli interventi nel corso dell’emergenza in Abruzzo spingono il governo a procedere a un ulteriore riordino con l’ambizione di recuperare efficienza. L’articolo de Il Messaggero

Assemblea Ordinaria Soci INU Emilia-Romagna

Titolo: Assemblea Ordinaria Soci INU Emilia-Romagna
Luogo: via Zamboni 13, Bologna
Collegamento: Clicca qui
Descrizione: Assemblea con rinnovo delle cariche
Ora inizio: 15:00
Data: 2016-10-18

Lo stop alle Olimpiadi. A rischio 1,7 miliardi dal Cio

10/09/2016
Il leader del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo sembra archiviare definitivamente il sostegno del Comune alla candidatura di Roma per l’organizzazione delle Olimpiadi del 2024. L’articolo del Corriere della Sera