Archivi categoria: InuInforma

Consumo di suolo, l’Italia riparte… da zero

14/12/2015
Domani a Roma convegno del Partito Democratico sul consumo di suolo. Interviene anche la presidente Inu Silvia Viviani. Il programma

Riforma della pianificazione, un approccio nuovo

11/12/2015
L’approvazione della riforma urbanistica è una storica battaglia dell’Inu. L’esigenza rimane intatta, ma una serie di fattori e il contesto storico hanno mutato l’ordine di priorità e le condizioni ideali di intervento. Le nuove proposte. Parla la presidente Inu Silvia Viviani. L’articolo di Edilizia e territorio – dall’archivio la proposta Inu dagli articoli di Edilizia e territorio e l’Unità

“No all’urbanistica fatta dai privati”

11/12/2015
La sezione Abruzzo e Molise dell’Inu, alla luce di circostanze e scelte politiche, chiede assieme alle associazioni ambientaliste una inversione di tendenza, nel segno del recupero degli interessi pubblici, nel governo del territorio a Pescara. L’articolo de Il Messaggero 

Il Comune di Pescara si riappropri del territorio. L’appello dell’Inu con le associazioni ambientaliste

10/12/2015
Un appello all’amministrazione comunale pescarese perché riprenda in mano il destino del territorio della città. E’ il senso del documento messo a punto dalle maggiori associazioni ambientaliste:  la sezione Abruzzo e Molise dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, Legambiente Abruzzo, Wwf Chieti – Pescara e le sezioni cittadine di Fai e Italia Nostra. Lo spunto, l’ultimo di una serie di episodi, è la recente sentenza che ha autorizzato la società Pescaraporto a realizzare nella riviera sud di Pescara, dice il documento congiunto delle associazioni, “un esteso intervento edilizio”  che “contribuisce alla compromissione e alla occlusione per la Città di un lungo tratto di mare, fuori da qualsiasi disegno organico di assetto della zona “. (altro…)

L’area metropolitana è ferma, a Napoli nasce l’Osservatorio

08/12/2015
La nascita dell’Osservatorio sulla città metropolitana di Napoli, organismo di cui fa parte Inu Campania, mira a dare un contributo per la velocizzazione dell’operatività del nuovo ente. L’articolo di Corriere Economia

Distretti rurali abruzzesi, l’Inu promuove la firma del primo protocollo

08/12/2015
Domani all’Aquila via all’iter di costituzione del primo distretto rurale dell’Abruzzo. L’Inu guida il processo. Gli articoli de Il Centro e Il Messaggero

Nuovo stadio della Roma, intervista radiofonica al presidente di Inu Lazio

08/12/2015
Il presidente di Inu Lazio, Domenico Cecchini, intervistato da Radio popolare sul progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle quando la realizzazione del complesso sembra complicarsi. Ribadite le ragioni del no dell’Inu. L’intervista audio e, dall’archivio, il documento di Inu Lazio e alcuni articoli di  stampa

Nasce il distretto rurale dell’Abruzzo interno. Si firma protocollo all’Aquila

07/12/2015
Una grande opportunità per lo sviluppo del settore agricolo, uno strumento per il cui utilizzo le aree interne della Regione Abruzzo possono essere capofila. Si tratta dei distretti rurali,  la cui istituzione è avvenuta nel giugno scorso con l’approvazione di una legge regionale. Spetta tuttavia ai territori – attraverso le associazioni, le imprese e le istituzioni – costituire alleanze e scegliere aree geografiche di riferimento per mettere a punto strategie di sviluppo la cui realizzazione potrà avvalersi anche delle risorse costituite dai fondi europei. I distretti rurali devono in sostanza nascere dal basso.  (altro…)

Ripartire dall’agricoltura, il distretto rurale dell’Abruzzo interno

29/11/2015
All’Aquila il 9 dicembre prossimo, un convegno organizzato  dalla sezione Abruzzo e Molise dell’Istituto Nazionale di Urbanistica: il tema è quello  dell’agricoltura ed in particolare il ruolo dei Distretti rurali per lo sviluppo dell’Abruzzo interno. I temi che saranno toccati riguardano la competitività territoriale e settoriale, l’innovazione dei prodotti, l’energia, la pianificazione del territorio, la qualità della vita, la diversificazione dell’economia rurale, lo sviluppo di filiere produttive. L’evento si concluderà con la sottoscrizione di un protocollo di intesa per la formazione del comitato promotore del Distretto. Il programma

Governo del Territorio, un convegno ad Arezzo con la presidente Inu

10/11/2015
Parteciperà anche la presidente Inu, l’11 dicembre prossimo, a un convegno sul governo del territorio organizzato dalla Federazione degli architetti toscani. Il programma

Rigenerazione urbana, a Salerno un seminario dell’Inu con gli agronomi

05/12/2015
A Salerno, il 14 dicembre prossimo, “Riqualificazione e rigenerazione urbana per contenere il consumo di suolo”, un seminario organizzato dalla sezione Campania dell’Inu, dalla Federazione regionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali e dall’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia. Il programma

Consumo di suolo, disponibili le relazioni della presentazione del Rapporto 2016

05/12/2015
Sono disponibili le presentazioni dei relatori intervenuti il 3 dicembre scorso in occasione dell’uscita del Rapporto 2016 “Nuove sfide per il suolo”, del Centro di ricerca sui consumi di suolo di cui fa parte anche l’Inu. La pagina con le relazioni e il programma dell’evento

Napoli, si costituisce l’Osservatorio metropolitano

01/12/2015
Nasce a Napoli, su iniziativa tra gli altri della sezione Campania dell’Inu, l’Osservatorio metropolitano. L’Obiettivo è accelerare e rendere fruttuose per il territorio le opportunità offerte dalla nascita della città metropolitana. L’articolo de Il Mattino

L’Osservatorio metropolitano di Napoli, una sfida e uno stimolo

30/11/2015
Si costituisce oggi, promosso tra gli altri dalla sezione Campania dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, l’Osservatorio metropolitano di Napoli. Un organismo che punta anche ad accelerare e rendere più fruttuoso il dibattito sulle opportunità offerte dalla costituizione della Città metropolitana di Napoli. L’articolo de Il Mattino e il programma dell’iniziativa di oggi

Nasce l’Osservatorio sulla città metropolitana di Napoli. Lunedì la costituzione

27/11/2015
Il 30 novembre prossimo, a Napoli, si terrà la manifestazione di costituzione di OMEN, l’osservatorio sulla città metropolitana di Napoli di cui si è fatta promotrice la sezione Campania dell’Inu coinvolgendo l’Associazione Costruttori Edili napoletani, L’Unione Industriali di Napoli, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani della Campania, l’INARCH. L’Osservatorio si propone di offrire un luogo d’incontro e confronto tra le forze economiche e sociali finalizzato alla formazione delle strategie della metropoli napoletana, prefigurando il futuro forum previsto dallo statuto. In tal senso si apre alle adesioni di tutte quelle associazioni rappresentative che intendono contribuire al medesimo scopo. Il 30 novembre si discuterà una proposta di articolazione della città metropolitana in aree omogenee. Il programma dell’evento del 30 novembre

Nuove sfide per il suolo, la presentazione del Rapporto del CRCS

11/11/2015
Il 3 dicembre prossimo, a Milano, nell’ambito del convegno “Nuove sfide per il suolo”, verrà presentato il Rapporto 2016 del Centro di ricerca sui consumi di suolo, di cui fa parte anche l’Inu. Il programma

Centri storici e piani urbanistici, il convegno a Torino

16/11/2015
Il 3 e il 4 dicembre prossimi, a Torino, il convegno organizzato da Inu, Ancsa e Dipartimento interateneo Scienze, Progetto e Politiche del Territorio del Politecnico e dell’Università del capoluogo piemontese, a sessant’anni dalla Carta di Gubbio. L’obiettivo è rilanciare il dibattito sui centri storici. Il programma

Il 29 novembre la marcia globale per il clima

20/11/2015
firma

La marcia globale per il clima, organizzata dalla Coalizione di cui fa parte anche l’Istituto Nazionale di Urbanistica,  si terrà il 29 novembre prossimo a Roma. La partenza è fissata alle ore 14,00 da Piazza Farnese e si concluderà ai Fori Imperiali dove seguirà alle 17,00 il concerto. Sul palco ci saranno numerosi artisti e testimonial. L’evento si tiene alla vigilia dell’inizio della Conferenza per il clima di Parigi. Informazioni su www.coalizioneclima.it

Ecobonus rinnovati per la rigenerazione urbana

26/11/2015
Partire da una nuova concezione e rimodulazione degli standard per arrivare a ricalibrare gli ecobonus e renderli strumenti utili per la rigenerazione, in senso completo, di pezzi di città. E’ la proposta dell’Inu. L’intervento della presidente Inu Silvia Viviani da l’Unità

Periferie, l’Inu propone azione complessiva. Possibile agire sugli ecobonus

25/11/2015
I cinquecento milioni di stanziamento appena annunciati dal presidente del Consiglio per la riqualificazione delle nostre periferie sono un’ottima notizia. Anche l’Istituto Nazionale di Urbanistica è convinto che il contrasto all’esclusione sociale da cui spesso nascono i germi della criminalità e del terrorismo passi per la predisposizione di azioni che combattano il degrado sconfortante che talora si riscontra in alcune aree delle nostre città. Tanto ne siamo convinti che sosteniamo la necessità che la rigenerazione urbana diventi una pratica sostenuta da una programmazione costante e diffusa sul territorio. Non bisogna accontentarsi di lasciarla a buone pratiche sporadiche, tanto lodevoli quanto isolate. Occorre far convergere risorse pubbliche e private, incentivi e investimenti.  (altro…)