Città e Territorio, il nuovo bando del Master: riduzioni quote e scadenza prorogata

04/04/2017
L’Istituto Nazionale di Urbanistica, in collaborazione l’ISTAO, la SIU e l’UNIVPM e il CeNSU, ha avviato uno specifico Master universitario di II livello “Città e Territorio. Strategie e strumenti innovativi per la protezione dai rischi dei territori in crisi”. Il nuovo Bando prevede la riduzione della quota di iscrizione del 50% (da 3.500 euro a 1.750 euro) a residenti nell’Area del Cratere ed anche a partecipanti da tutta Italia con reddito familiare non agiato. Per tale motivo si è ritenuto di prorogare le iscrizioni fino al 5 maggio. 

Obiettivo del Master è l’erogazione di alta formazione e competenze avanzate per lo svolgimento di attività ad elevata specializzazione in interventi urbanistici e territoriali – a carattere preventivo, emergenziale e post-crisi – conseguenti agli effetti di fenomeni sismici, di dissesto idrogeologico, di riuso e rivitalizzazione di centri, nuclei storici e territori a rischio, degradati o in abbandono. Competenze specialistiche richieste dal marcato del lavoro.

Dopo la lunga e problematica fase dell’emergenza, sarà necessario programmare il post-terremoto, preparando tecnici super esperti nelle attività di pianificazione, progettazione, gestione per la ripresa sociale ed economica dei territori colpiti dal sisma.

Articolo pubblicato in: Formazione, InuInforma, NL
Tag articolo: ,  
 

I commenti sono chiusi.