GIUSEPPE CAMPOS VENUTI E’ CAVALIERE DI GRAN CROCE

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito l’onorificenza di Cavaliere di
Gran Croce a Giuseppe Campos Venuti, presidente onorario dell’Istituto Nazionale di
Urbanistica. Il prestigioso riconoscimento è destinato a “ricompensare benemerenze
acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel
disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari,
nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari”.
Campos Venuti è un urbanista di fama internazionale: Professore Emerito presso il
Politecnico di Milano, Visiting Professor presso l’Università di Berkley (1984), insignito
della laurea honoris causa dall’Università di Valladolid (1996). E’ stato Assessore
all’Urbanistica del Comune di Bologna (1960 – 1966) e Consigliere della Regione Emilia –
Romagna (1970 – 1975). Ha ricoperto la carica di Presidente dell’INU (1992 – 1993),
prima di diventarne Presidente Onorario. E’ stato inoltre Presidente del Consiglio
Superiore dei Lavori Pubblici (2000 – 2001).
Campos Venuti è autore di numerose pubblicazioni e di piani urbanistici di importanti città,
tra le quali: Bologna, Firenze, Madrid, Pavia, La Spezia, Ancona, Modena, Padova,
Piacenza, Ivrea, Reggio Emilia, Roma, Cuneo e Rimini.

Il comunicato

I ringraziamenti:
“Desidero ringraziare tutti gli amici, soci dell’INU e non, che mi hanno fatto le congratulazioni per l’onorificenza ricevuta. Ripetendo quanto ho detto ai giornali che mi hanno intervistato; io infatti penso che il Presidente Napolitano abbia in questo modo voluto ricordare la disciplina urbanistica – di cui sono un vecchio militante – oggi purtroppo dimenticata con grave danno per Paese” Giuseppe Campos Venuti
Un chiarimento:

Dopo la nomina a Cavaliere di Gran Croce del presidente onorario dell’Inu Giuseppe
Campos Venuti la settimana scorsa il sindaco di San Lazzaro, Marco Macciantelli, ha
lodato “il coraggio” di Campos Venuti, dicendo che si dimise da presidente nazionale
dell’Istituto nazionale di urbanistica “quando diventò premier Silvio Berlusconi”.
Questo è palesemente inesatto. Le dimissioni di Campos Venuti furono dall’incarico di
Presidente del Consiglio superiore dei Lavori Pubblici (non dell’Inu) e avevano una
motivazione precisa: la cancellazione da parte del governo della riforma democratica del
Consiglio superiore varata da Campos Venuti, per la quale aveva ricevuto i complimenti del
Presidente Ciampi. Campos Venuti ritenne che dopo quell’atto con era più possibile
collaborare il governo che l’aveva approvato.

 

Articolo pubblicato in: Comunicati stampa
Tag articolo:  
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 − = tre

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>