Pescara, via Gobetti. Piano di recupero con l’ascolto dei cittadini: un bando e un mostra ad agosto

23/06/2014
L’Istituto Nazionale di Urbanistica a Pescara è in prima linea per attivare processi di rigenerazione urbana che siano partecipati, non calati dall’alto. Dopo l’iniziativa dello scorso anno messa in campo per la formazione del piano di rigenerazione “Fontanelle”, si replica con il piano di recupero di via Gobetti. 

Il Comune, avvalendosi della collaborazione – oltre che del gruppo territoriale Area Pescara della sezione regionale dell’Inu – del Dipartimento di Architettura e dell’Ordine degli architetti provinciale ha pubblicato sul proprio sito web il bando “Urban sharing 2″, che promuove la raccolta di idee per la riqualificazione delle aree del Piano di Recupero di via Gobetti. I materiali devono essere consegnati entro il 21 luglio e saranno a disposizione del Comune che potrà avvalersene per migliore la qualità degli spazi pubblici e della riqualificazione dell’area in cui si interverrà.

Alla raccolta delle proposte seguirà una mostra,  ad agosto, nella zona del piano di recupero: gli elaborati verranno stampati nelle forme di un manifesto ed affissi sulle vetrine dei negozi. Al concorso potranno partecipare tecnici e studenti,  alla condizione che al loro gruppo prenda parte almeno un cittadino residente nell’ambito di intervento. L’inaugurazione della mostra “Urban Sharing 2″ sarà anche una festa – organizzata con la collaborazione della parrocchia – in cui i cittadini avranno la possibilità di conoscersi e socializzare oltre che discutere delle idee emerse dalla mostra.

Per informazioni
Andrea Scarchilli
Ufficio stampa Istituto Nazionale di Urbanistica
Mob: 329.6310585
E – mail: ufficiostampa@inu.it

 

I commenti sono chiusi.