L’Italia rischia di restare al buio: in dieci anni nulla è cambiato

16/06/2014
Le nuove turbolenze in Ucraina espongono ancora una volta il nostro Paese al rischio di vedere intaccata la propria fornitura di gas, da cui dipende una larga fetta dell’approvvigionamento energetico complessivo. In tanti anni non siamo riusciti a prendere le contromisure necessarie. L’articolo di Corriere Economia

Articolo pubblicato in: Senza categoria
Tag articolo:  
 

I commenti sono chiusi.