Anche nel 2014 è possibile sostenere l’INU con il 5 per mille

Puoi destinare, senza alcuna spesa, il tuo 5 per mille dalla prossima dichiarazione dei redditi (CUD, 730, UNICO) apponendo la tua firma nel riquadro (il primo a sinistra), dedicato al “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” e indicando, nello spazio sotto la firma, il numero di Codice Fiscale l’Istituto Nazionale di Urbanistica, 80206670582

L’attività culturale ed editoriale dell’INU è in costante aumento e rappresenta un importante punto di riferimento per il dibattito disciplinare sulla pianificazione urbanistica nel nostro paese in particolare per quanto riguarda i temi dell’efficienza energetica, la sicurezza (in primo luogo del territorio), la qualità urbana, la competitività dei sistemi locali, la domanda di semplificazione e di superamento delle separatezze della pianificazione.

L’INU quest’anno è impegnato in un programma di lavoro volto a raccontare le città e i territori italiani.

Il “sistema INU” nel corso degli ultimi mesi ha realizzato numerose iniziative convegnistiche a livello nazionale e regionale, corsi di formazione per funzionari pubblici, amministratori e professionisti. Grande lavoro ha richiesto l’organizzazione della Seconda Biennale dello Spazio Pubblico svolto a Roma, 16/18 maggio 2013 e del XXVIII Congresso nazionale svolto a Salerno, 24/26 ottobre 2013.
Nel corso del 2013, tra i principali eventi di livello nazionale la terza edizione del Preview Social Housing, tenuto a Torino, in ottobre; e la VII Giornata INU, a Napoli a dicembre, cui è legato il Premio INU della letteratura urbanistica.

Nel corso del 2013 sono stati poi organizzati dalle Sezioni Regionali dell’INU circa 150 eventi tra convegni, seminari e incontri.

L’Istituto Nazionale di Urbanistica non finisce mai sulle prime pagine dei giornali, eppure svolge un compito che secondo noi è fondamentale: divulgare le pratiche dell’ordinata pianificazione territoriale urbanistica in tutto il territorio italiano, con ricerche, analisi, studi, libri e soprattutto con le riviste.

Nella prossima dichiarazione dei redditi hai la possibilità di scegliere tu a chi lo Stato deve destinare il “5 per 1000″. Scegli l’Istituto Nazionale di Urbanistica e aiutaci a migliorare la qualità delle azioni culturali per difendere e divulgare la pratica della pianificazione territoriale e dell’urbanistica. Questa sottoscrizione non prevede costi aggiuntivi per il contribuente e consente all’INU di ricevere dall’Agenzia delle Entrate una quota del 5 per mille delle tasse versate.

Come donare il 5 per mille all’INU

Per effettuare il versamento del contributo a favore dell’INU basta compilare l’apposita casella contenuta nelle dichiarazioni dei redditi riportando il codice fiscale dell’INU:

80206670582

Per facilitare questa operazione abbiamo riprodotto i modelli 730 ed UNICO redditi 2012, dove sono riportate le indicazioni necessarie alla compilazione della sezione relativa al contributo del 5 per mille.

Per qualsiasi informazione relativa al 5 per mille è possibile contattare la segreteria al numero 06.68801190 / 06.68809671 – e-mail: segreteria@inu.it

Tag articolo:  
 

I commenti sono chiusi.