Il giuramento di Vitruvio

12/01/2014
La proposta di Salvatore Settis: perché non prendere spunto dal giuramento di Ippocrate dei medici per “costruire” un analogo giuramento che valga per gli architetti, ispirandosi ai precetti redatti da Vitruvio? E’ miope infatti pensare che l’architetto debba rispondere solo al committente, le sue responsabilità sono maggiori e riguardano la società intera. L’articolo del Sole 24 Ore

Articolo pubblicato in: Senza categoria
Tag articolo:  
 

I commenti sono chiusi.